Casa Netural

Home/Casa Netural

Giudita, uno stage a Matera dopo il Master Relational Design

Quante opportunità può generare Casa Netural? Lavoro, stage, tirocini, collaborazioni… le possibilità sono tante e molto differenti tra loro, ma la crescita attraverso queste esperienze è sempre assicurata (e ne abbiamo le prove!). 

Dal 2012 a Casa Netural lavoriamo per creare opportunità e dinamiche sempre nuove per la nostra community e il territorio. E’ così che in ogni momento persone da tutta Italia, e non solo, scelgono di frequentare la nostra Casa (oggi siamo più di 140 associati), e alcune di queste decidono poi di unirsi al nostro team di lavoro. In questo modo dopo Philipp (dall’Austria) è arrivata Giudita (dalla Sardegna), studentessa di design della comunicazione che, dopo aver terminato la parte di corsi del Master Relational Design ha scelto di venire a Matera per fare il tirocinio. Samuele l’ha intervistata per farvela conoscere meglio.

Giudita Melis Casa Netural matera

Samuele: Ciao Giudita, chi sei e da dove vieni?
Giudita: Ciao Samuele, sono Giudita Melis, ho 30 anni e sono nata a Cagliari.

Samuele: Perché sei qua a Casa Netural?
Giudita: Ho scoperto Casa Netural circa un anno fa ed è stato grazie al Master Relational Design, un master interdisciplinare iniziato a febbraio 2016. È così che ho incontrato virtualmente il mondo di Casa Netural, ho letto e riletto più volte la vostra pagina, le vostre storie e ho scoperto una cosa chiamata Incubatore Netural, che mi ha totalmente stregato. Quella è stata la scintilla che mi ha fatto prendere la decisione di terminare il percorso del Master con uno stage lì a Matera. Non è stata una decisione impulsiva presa da un giorno all’altro, la cosa che più mi rendeva titubante era il fatto che fosse nel sud Italia, mi sono detta più e più volte “ma mi conviene spostarmi da sud a sud?”. E così sono passati alcuni mesi. Beh, non solo sono soddisfatta di aver scelto, e di essere stata scelta, da questa realtà, che è davvero fuori da ogni schema, ma anche vivere Matera, la Città dei Sassi, è davvero un’esperienza bellissima.

Samuele: Quale ruolo ricopri a Casa Netural, e a cosa stai lavorando?
Giudita: In questo momento a Casa Netural ci sono in corso tanti progetti e io ne sto seguendo alcuni soprattutto dal punto di vista della comunicazione (il Coliving, Il Quartiere Riluce, Matera Design – Wonder Grottole) . Il Master infatti mi ha instradato nel mondo della Social Media Communication ed è soprattutto di quest’aspetto che mi sto occupando, offrendo le competenze già apprese, mettendole in pratica e cercando di migliorarle e implementarle. Un altro aspetto che mi interessa è sicuramente l’incubatore, che è poi quello che mi ha portato fin qui e che mi piacerebbe studiare e conoscere più a fondo.

Samuele: Ti piace Matera? Per te cosa è che la rende unica?
Giudita: Matera è una città meravigliosa, il primo approccio che ho avuto con i sassi è stato dal Parco della Murgia e mi ha lasciato sicuramente senza parole. Entrare poi dentro i sassi, nelle sue vie, nei suoi scorci meravigliosi, è un’esperienza da fare. È speciale, non avevo mai “incontrato” una città simile, e ho viaggiato abbastanza! Ma poi son convinta che gran parte del gioco la facciano le persone, i sorrisi, la gentilezza e la lentezza dei materani non sono certo da mettere in secondo piano! Non è una metropoli ed è un po’ complicato spostarsi se non hai la macchina, ma in questo momento pullula di attività, di giovani e il modo per spostarsi se ci si arrangia un po’ si trova, no?

stage matera relational design

Il nostro team si è arricchito di competenze, nuova energia e grande entusiasmo grazie a Giudita e la nostra Casa è sempre più un crucivia di esperienze e storie. Veniteci a trovare, se ancora non l’avete fatto!

A San Pardo, Matera, i bambini progettano il parco giochi ideale

Uno dei momenti più belli, per bimbi e famiglie quando si avvicina il Natale, è quando si addobba insieme l’albero, la casa e la si decora in attesa della festa che si avvicina. Quest’anno l’associazione Casa Netural e Il Quartiere si muove, vorrebbero condividere questo momento con tutta Matera in occasione della seconda edizione de Il Quartiere Riluce.
Come?
Il quartiere di San Pardo diventerà la casa di tutti, da decorare e rendere accogliente, ma soprattutto si lavorerà insieme alla costruzione del primo parco giochi del quartiere, un bellissimo dono da fare ai bimbi del vicinato e non solo.

Sabato 18 novembre, dalle 16.00 alle 18.30 a Casa Netural ci sarà il laboratorio dove i bimbi disegneranno il loro parco giochi ideale. L’incontro è aperto a bambini e famiglie. Il secondo incontro invece, per la realizzazione del parco sarà il 2 dicembre . https://www.facebook.com/events/1520398944710779/

Sarà un’occasione unica per conoscere i desideri dei nostri cittadini più piccoli e cercare di realizzarli tutti insieme creando un luogo speciale che possa farli sentire sempre più a casa.

quartiere-riluce-parco-giochi

18 novembre/ 02 dicembre 2017

ORARI: 16.00 – 18.30

DOVE: Casa Netural – Via Galileo Galilei, 1

Per iscriversi e iscrivere i propri bambini occorre inviare un’email a casa@benetural.com
La partecipazione è aperta a tutti i bimbi della città ed è gratuita. Ma non finisce qua, infatti, come l’anno scorso, sono ripartiti i laboratori per la creazione delle luminarie. Gli abitanti del vicinato di San Pardo, insieme a studenti e cittadini di tutta Matera, stanno lavorando insieme per realizzare le luminarie con materiale di riciclo e farle risplendere nelle strade e nei vicoli del quartiere.

quartiere-riluce-matera-alternanza-scuola

Se anche voi volete contribuire alla realizzazione di questo splendido progetto, potete farlo in vari modi: partecipando ai laboratori di costruzione e condividendo materiale utile.

I prossimi laboratori saranno, come al solito nel garage di nonna Caterina, in via Galileo Galilei 11, tutti i giovedì e i sabati dalle ore 15.00 alle 19.00. Per avere maggiori informazioni e partecipare, telefonare al 340 0540461.

Se avete bottiglie di plastica (pulite) di qualsiasi colore e forma, vaschette di alluminio (pulite), non gettatele, ma consegnatele a Caterina, anche così darete un grande contributo al progetto.

Casa Netural a Milano con il Go&See di #CoMatera2019

Siamo in una fase entusiasmante del progetto, perchè dopo aver delineato il progetto e sviluppato il piano esecutivo di attuazione, ora è tempo per definire le collaborazioni e per il nostro progetto vuol dire allargare il nostro network e aggregare più community possibili per trasmettere il valore di quanto stiamo immaginando.

sdr

 

Lunedì siamo partiti da Matera in direzione Milano perchè avevamo un incontro con gli organizzatori della mostra 999 domande sull’Abitare che ci sarà in Triennale dal 12 gennaio al 2 aprile 2018. Una grande mostra sull’abitare che è in prima istanza una grande casa. Una grande casa con i suoi vari ambienti, situazioni, attività e relazioni. Un palinsesto di esperienze italiane e internazionali in grado di coinvolgere il grande pubblico in maniera interattiva e partecipata. 999 modi di abitare, a generare 999 domande (con 999 risposte possibili). (altro…)

Pittura a bottega 2017. Corso di Disegno e Pittura con Mimmo Centonze

Casa Netural e Mimmo Centonze dopo il grande successo del corso del 2016 rilanciano un corso di disegno e pittura molto speciale.

Nato da un’idea del Maestro Centonze in collaborazione con Casa Netural, il laboratorio si svolgerà presso il suo studio d’arte ed ha l’obiettivo di affidare agli allievi, principianti o esperti di tutte le età, le tecniche del disegno e della pittura.

Frequentando il “Corso di Disegno e Pittura” di Mimmo Centonze tutti potranno imparare correttamente le tecniche del disegno e della pittura. Il corso è rivolto anche a persone che non sanno affatto disegnare, che pensano di non avere talento per il disegno e che sono convinte di non poter imparare a disegnare. (altro…)

Women Fiction Festival 2017 a Casa Netural, Matera.

Torna a Matera come ogni anno, il Women Fiction Festival, l’unico evento in Europa dedicato alla narrativa femminile. Saranno tre giorni di approfondimento culturale nella città di Matera per celebrare la fantasia, la scrittura e la creatività. 

women fiction festival, matera, casa netural

Un’occasione di incontro per chi scrive e per chi legge, e Casa Netural è entusiasta di comunicare che proprio nel nostro spazio dedicato alla condivisione e alla partecipazione ospiteremo uno degli incontri in programma per il festival. 

Venerdì 29 settembre alle ore 20.00
a Casa Netural, in via Galileo Galilei n.1

Letti in coppia
Francesco Gungui, autore di Tutto il tempo che vuoi (Giunti), dialogherà con Andrea Paoletti e Mariella Stella.
“Forse è questo quello che bisogna fare,  pensare alla vita come a un romanzo  incompleto e impreciso, una storia sulla quale vale senz’altro la pena mettere le mani”.

Per ulteriori informazioni sugli altri eventi del festival premere qui.

Casa Netural in viaggio con il Go&See di Matera 2019

Il Dossier di candidatura per Matera Capitale Europea della Cultura 2019 prevede dei progetti realizzati dalla Fondazione Matera – Basilicata 2019 in co-creazione con la scena creativa lucana.
Casa Netural è una delle 31 realtà creative lucane scelte come Project Leader per declinare parte dei progetti del Dossier insieme alla Fondazione, e in particolare sta lavorando alla co-creazione di un progetto dedicato al cibo inserito nel tema “Radici e Percorsi” del Dossier.

Tra i diversi strumenti previsti nel percorso di co-creazione (incontri, workshop, attività di mentoring) troviamo il “go&see”: un voucher per andare in Europa, in cerca di incontri e di luoghi fonti d’ispirazione; per stringere nuove relazioni e partnership.

Noi di Casa Netural abbiamo fatto il nostro primo “go&see” a Ganges, nel sud della Francia, per incontrare John Thackara, il nostro partner europeo di progetto. Era con noi anche una parte del team di IdLab, partner di progetto per la parte comunicativa e digitale. E’ stato un incontro di scoperta e di conoscenza.

Scoperta di un territorio che ha tante affinità con quello materano e, in generale, con quello lucano; conoscenza dei tanti progetti che, a livello europeo, disegnano nuovi modelli di comunità e di sviluppo locale attivando forme di economia circolare.
Progetti in sintonia con l’obiettivo che Casa Netural si è prefissata per il 2019: usare il cibo, catalizzatore di identità culturali, per costruire relazioni di prossimità tra territori periferici che cercano nuove forme di sviluppo sostenibile.

Casa Netural e Id Lab in viaggio per il go&see di matera2019

Casa Netural e Id Lab in viaggio per il go&see di matera2019

 

 

 

 

 

(altro…)

Casa Netural alla sesta edizione di Espresso Coworking.

Il 22 e 23 settembre Casa Netural parteciperà ad un evento d’eccezione sul mondo dei coworking e le nuove forme di lavoro, evento che approderà per la prima volta nel Sud Italia.

Casa Netural ad Espresso Coworking

Si terrà infatti a Racale (LE) il 22 e 23 settembre, nelle stanze di Staisinergico, la sesta edizione di Espresso Coworking, la non-conferenza nazionale che ogni anno mette insieme realtà diverse provenienti da tutta Italia. Noi di Casa Netural non potevamo mancare. 

Dal 2012 l’evento si è svolto ad Alessandria, Roma, Firenze, Milano, Montepulciano (SI). Questa volta si tratterà di un’edizione mediterranea, più che mai inclusiva e rurale.

Il tema quest’anno è “COWORKING E IMPRESE: SINERGIA POSSIBILE E NECESSARIA“.

Saranno due giornate di incontro e tavoli tematici, con una serata conclusiva (quella di sabato 23 settembre) nel giardino di Palazzo D’Ippolito, aperta a tutti, in cui i salentini e i turisti di fine estate potranno conoscere meglio i temi legati alle nuove forme del lavoro, all’economia collaborativa e alla rigenerazione urbana, direttamente dalla voce di chi li pratica ogni giorno in tutta Italia. Un evento in cui si cercherà di capire, anche grazie all’incontro col mondo dell’impresa, come generare sviluppo locale attraverso il lavoro, il coworking e l’innovazione. Anche a queste latitudini!

Ingresso gratuito.

Programma completo

Per informazioni, iscrizioni, convenzioni alloggio: 
http://2017.espressocoworking.it / www.staisinergico.it
info@staisinergico.it

(altro…)

A Casa Netural Matera arriva You are not alone, un nuovo entusiasmante gioco da tavola.

Giovedì 7 settembre a Casa Netural torna Matteo Uguzzoni (game designer in Urban Games Factory) per un evento davvero unico e divertente aperto a tutti. 

a casa netural arriva you are not alone, il gioco da tavola

gioco da tavola you are not alone

 

 

 

 

 

 

 

 

Matteo infatti ha disegnato e sviluppato un nuovo gioco da tavolo molto coinvolgente e dopo averlo giocato in diversi festival ha deciso di fare un playtest a Casa Netural, dove per natura amiamo sperimentare e testare cose nuove insieme alla nostra community, soprattutto se possiamo divertirci!

You are not Alone è un gioco da tavolo di costruzione e carte, è disegnato per 6 persone ed ha una durata di circa 30/45 minuti. Obiettivo del gioco è costruire la propria casa con i pezzi disponibili, e per collezionare pezzi è necessario rispondere in modo corretto alle domande poste dal gruppo.

Obiettivo del Playtest è raccogliere feedback reali da giocatori e persone interessate agli sviluppi futuri: You are not alone sarà infatti promosso in anteprima tramite una campagna di Crowdfunding nei primi mesi del 2018.

Programma
7 settembre ore 20.00 a Casa Netural, in via Galileo Galilei 1.
Al playtest potranno partecipare massimo 18 persone.
Durante la serata testeremo il gioco e ceneremo insieme.

Per prenotare un posto a tavola e partecipare al gioco inviare una mail a casa@benetural.com entro il 5 settembre.
Contributo per la cena 10€ a persona.

You are not Alone È stato disegnato e sviluppato da Matteo Uguzzoni (Urban Games Factory), ed è stato testato e giocato in diversi festival nell’ultimo anno (Coincidenze, Milano / Travellings, InSitu, Marsiglia / CAI incubator, final Convention, Linz / Playvienna’s Urban Game Clinic, Wien)

Casa Netural diventa MateraFriendly.

Fin dalla sua nascita Casa Netural cerca di rompere ogni tipo di barriera, facendo della condivisione e della convivenza il suo punto di forza, ed è proprio seguendo questa visione che siamo lieti di annunciare la nostra adesione a Matera Friendly.

Casa Netural diventa Matera Friendly

Questo nuovo circuito creato dall’Associazione Risvolta riunisce attività commerciali, culturali e strutture turistico-ricettive, sotto il comune intento di impegnarsi ad abbattere qualsiasi forma di discriminazione legata all’orientamento sessuale e di riconoscere e accogliere le persone e le coppie LGBT e le famiglie omogenitoriali.

Da sempre tra Casa Netural e Risvolta c’è una grande intesa, frutto dell’amicizia e della stessa voglia di creare un futuro più inclusivo e condivisibile, basato sulla cultura, il rispetto e l’accoglienza per cui il passo è stato spontaneo. Insieme abbiamo già fatto tanta strada, e non vediamo l’ora di farne ancora.  

MateraFriendly è un treno diretto verso nuove pratiche e nuove forme di relazione e noi siamo già saliti a bordo.

QUA la descrizione integrale del progetto.