Casa Netural

Casa Netural tra i project leader di Matera 2019.

A maggio siamo stati selezionati come project leader di uno degli oltre 50 progetti previsti per il palinsesto di Matera 2019 e abbiamo iniziato un percorso di co-creazione con la Fondazione e gli altri progetti.

casa netural al workshop di cocreazione matera 2019

Photo Mimino Ricciardi

Andrea, Samuele e Sonia hanno così partecipato a vari workshop condotti da Ariane Bieou, manager culturale della Fondazione, da Agostino Riitano, consulente esperto di politiche culturali, e da Ida Leone, responsabile del programma Build Up, ideati per realizzare un percorso di crescita collettiva dei progetti in vista del 2019.

Qualche giorno fa Samuele ha partecipato al secondo workshop di questa fase di co-creazione, un laboratorio di due giorni svoltosi presso la Fondazione Sassi e incentrato sui temi della dimensione artistica e della comunicazione.

Casa Netural celebra i diritti della Terra con Alberto Ruz Buenfil.

Grazie all’invito dell’Ass. Yoga Matha, pochi giorni fa il Coliving Casa Netural ha ospitato Alberto Ruz Buenfil, attivista per la pace che ha consegnato a Matera la Bandiera della Pace durante il suo tour per promuovere la Carta dei Diritti della Terra.

ALberto Ruz Buenfil a Casa Netural

La Terra ha i suoi diritti, così come gli esseri umani e Alberto è in viaggio proprio per spiegarlo, o meglio ricordarlo a tutti quanti e Casa Netural è stata entusiasta di contribuire a diffondere il suo messaggio. Alberto con più di quarant’anni dedicati allo studio, la creazione e la promozione della Cultura della Pace è un veterano e storiografo del movimento degli eco-villaggi, delle reti bio-regionali e del cambio sociale e spirituale.

Alberto Buenfil ad Agoragri

Dopo il suo racconto ad Agoragri della sua esperienza, tutti i presenti, tra cui molti Netural residenti, hanno partecipato ad una grande cerimonia in onore della Madre Terra, con musica, canti collettivi ed esperienze per entrare in contatto con se stessi e gli altri. 

Continua l’avventura “Incubatore Netural di Imprese Culturali e Creative”.

Prende sempre più forma, grazie al lavoro con IdLab, il nostro Incubatore Netural, con nuovi servizi e possibilità per le imprese culturali e creative.

 

Incubatore Netural di Imprese Culturali e Creative

Pochi giorni fa infatti abbiamo ospitato a Matera Aurora Rapalino e Fosca Salvi, entrambe designer professioniste nel campo dei social media e della comunicazione, e insieme a loro Andrea, Samuele e Sonia hanno lavorato intensamente per delineare la strategia del nuovo progetto di Casa Netural.  

Sono stati giorni all’insegna di condivisione di idee, di formazione e di ricerca, nel nostro spazio di coworking, dove, grazie a un percorso ben disegnato da Idlab, siamo riusciti a raggiungere obiettivi che all’inizio non sembravano possibili.

La Carta dei Diritti della Terra di Alberto Ruz Buenfil a Matera.

Mercoledì 2 agosto a Casa Netural conosceremo da vicino Alberto Ruz Buenfil, scrittore messicano, nipote di Fidel Castro, artista e attivista per la Pace, in visita a Matera per la consegna alla città della Bandiera della Pace e per promuovere la Carta dei Diritti della Terra.

foto Alberto Ruz Buenfil

Durante il suo tour Alberto incontrerà i cittadini di Matera in Comune e ad Agoragri di Agrinetural, racconterà la sua incredibile esperienza di vita e il suo progetto e sarà nostro ospite per un pranzo condiviso in puro stile Casa Netural. Sarà un momento unico per celebrare tutti insieme la Cultura e la Pace riconnettendoci con il nostro pianeta, guidati dalle parole di una persona davvero speciale.

L’Onda è Libera a Casa Netural.

Casa Netural a Onda Libera

A maggio abbiamo coinvolto i nostri associati a partecipare al crowdfunding del lido Onda libera.
Ci è piaciuto per due ragioni:

  • sostenere un progetto di spiaggia / lido “diverso”
  • poter offrire alla nostra associazione un luogo di ritrovo estivo.

Così con la nostra quota ci siamo riservati due ombrelloni e dei lettini da condividereun benefit ulteriore che offriamo ai nostri associati Netural Residenti!

Ed ora arriva la cosa più bella: affollare questi ombrelloni, questo pezzo di spiaggia, e divertirci insieme al mare.
Ci piace pensare che le idee più belle vengano all’aria aperta, sappiamo che le relazioni più forti nascono quando stacchiamo la spina, quindi per i Netural Residenti l’appuntamento ora è al Lido Onda Libera, da lunedì 31 luglio a domenica 3 settembre.

Casa Netural a Modena con Matera 2019.

Pochi giorni fa Samuele è stato a Modena a rappresentare Casa Netural, dove insieme ad una delegazione di Matera, composta dai sindaci di alcuni comuni e i rappresentanti della scuola Pascoli e del Lucania film festival ha assistito alla firma del patto di collaborazione tra la provincia emiliana e la nostra città. Casa Netural è stata invitata vista l’attività che dal 2013 porta avanti nel Comune di Grottole, della collina materana: la mappatura degli spazi dismessi del centro storico, la camminata “Netural Walk” di promozione territoriale, il gioco rurale “Mamma Grottole” fino alla decisione di portare il processo Matera Design proprio in questo piccolo centro abitato.

La dlegazione di Matera a Modena

ph©ELISABETTA BARACCHI

Il patto di collaborazione, fortemente voluto dall’europarlamentare modenese Cecile Kyenge, ha come scopo quello di sviluppare iniziative e scambi di esperienze in vista della manifestazione di Matera 2019. Il primo passo di tale collaborazione sarà l’organizzazione di una settimana che vedrà Modena ospite come partner ufficiale a Matera e una successiva settimana in cui matera sarà ospite a Modena.

Sono stati due giorni in cui sono emersi tanti spunti su cui lavorare: dalla valorizzazione delle esperienze culturali alla promozione del territorio fino agli scambi tra scuole, talenti e associazioni, con la creazione di reti e relazioni.

Nasce l’ Incubatore Netural di Imprese Culturali

incubatore netural imprese culturali
A Casa Netural sta per partire un nuovo servizio: l’Incubatore Netural di Imprese Culturali

Da sempre il nostro team offre alle persone vari strumenti per dare forma ai loro sogni e consolidare le basi dei loro progetti, tra cui anche un percorso di incubazione, per aiutarle a realizzare un vero e proprio prototipo e testarlo. Nel corso degli anni abbiamo visto tanta gente mettersi in gioco, abbiamo aiutato tante persone a cambiare strada e anche a fermarsi in tempo, consapevoli delle proprie reali possibilità. Ma adesso vogliamo fare di più, e diventare un riferimento anche per tutte le imprese che cercano sostenibilità, risorse e visioni in ambito culturale.  

Anche per noi è arrivato il momento di evolvere. E così stiamo lavorando, con nuove energie e una nuova collaborazione, al nostro Incubatore Netural, rivolto ad aiutare ad emergere tutte quelle realtà ed imprese che operano in ambito culturale.

TedXMatera: CulturalMakers tra tradizioni ed innovazione

Venerdì scorso, il 23 giugno, c’eravamo  anche noi a Casa Cava,  insieme alle altre associazioni scelte come project leaders delle progettazioni in co-creazione di Matera 2019, ed invitate ad assistere all’edizione 2017 del TedXMatera.

A Matera saremo tutti “operatori di Cultura”.

A Matera saremo tutti “operatori di Cultura”.

Quest’anno il tema è stato CulturalMaker: l’evento X del Ted ha voluto prendere ispirazione proprioda Matera Capitale Europea della Cultura per il 2019 e lanciare un invito a “diventare Operatori di Cultura”.  Le parole chiave di questa edizione sono state “creatività, immaginazione, sperimentazione, condivisione”.

Potevamo rifiutare l’invito?

Fate grandi sogni con Rebel Girls!

Cliccate qui se avete poco tempo 🙂 Oppure continuate con calma…

Questa è una storia meravigliosa: è la storia di due amiche di Casa Netural, Elena e Francesca e del loro sogno professionale e di vita. Questa è la storia di un crowdfunding e di un progetto culturale che grazie alla passione e alla competenza di chi lo ha portato avanti, ad una rete internazionale di persone che ci hanno creduto e alla forza del messaggio da trasmettere, ha fatto il giro del mondo e ha reso il mondo unito da una nuova grande narrazione di storie al femminile.

Questa è la storia di Good Night Stories for Rebel Girls, un sogno meraviglioso nato in Italia, che si è realizzato oltre confine e che ha trovato nel mondo intero la sua culla. Il volume, che contiene storie di 100 donne straordinarie illustrate da 100 artiste contemporanee e che ha fatto il giro del mondo, è stata un sfida culturale davvero unica, ha introdotto un tema importante nella routine delle storie della buonanotte, fatte di draghi, principesse da salvare e eroi al maschile. L’obiettivo della campagna di crowdfunding, lanciata sulla piattaforma Kickstarter, era raccogliere 40 mila dollari (circa 35 mila euro) entro il 26 maggio 2016, per coprire le spese necessarie a comprare un codice ISBN, trovare una casa editrice, pagare le artiste e pubblicare le prime mille copie. 

cavallo2
In meno di un mese però la campagna ha raccolto oltre 455 mila dollari (circa 400 mila euro) da oltre novemila persone, entrando nella storia come il crowdfunding per eccellenza.

Coworkeria: una storia di crescita, collaborazione e innovazione.

Crescita, collaborazione, innovazione.

Parole che ascoltiamo tutti i giorni, parole che riempiono i giornali, le televisioni, parole che però diventano vuote se non le si associa ad un vero e proprio risultato, se non le si associa a cose concrete.

un nuovo coworking

Ebbene nella storia che vi stiamo per raccontare di cose concrete ce ne sono assai.

Siamo da poco tornati da Massa Carrara, in Toscana, dove Samuele, che da un anno ormai fa parte del team di Casa Netural, è stato invitato a festeggiare il primo compleanno di un nuovo spazio collaborativo: la Coworkeria.