varie

Aggiungi un Post a Tavola: laboratorio sulla ristorazione a Matera

Quando Accogliere non è solo un verbo si vede, i clienti si sentono a loro agio e hanno voglia di tornare, appena possibile mandano amici e parenti a conoscerci, non smettono di ringraziarci per quanto è stato bello, professionale, etc etc. Quando Accogliere non è solo un verbo si genera felicità diffusa.

Mercoledì 15 febbraio 2017 siamo felici di Accogliere a Casa Netural un corso interessantissimo sulla ristorazione, che parla di accoglienza e molto altro, con due docenti super: Simona Palese e Danilo Giaffreda.

I temi della giornata di formazione saranno tutti dedicati a trovare risposte convincenti alle domande più frequenti in materia:

Come si crea un’identità in modo chiaro ed efficace? In che modo la sala può valorizzare la cucina, esaltandola? Come si illumina un tavolo? Come si rende indimenticabile una cena? Come dev’essere fatto un menu? Quanto e cosa va postato sui social, e soprattutto perché?

aggiungi un post a tavola MATERA header FB

Il Quartiere RiLuce e la rigenerazione urbana collaborativa

Siamo molto felici di questo progetto, nato da un sogno e dalla collaborazione tra Casa Netural e l’Associazione  Il Quartiere Si Muove . Il sogno era quello di Caterina, attivissima vicina di casa, storico volto di San Pardo, che desiderava tanto poter illuminare le strade del quartiere con luminarie colorate, autoprodotte dagli abitanti .

Siamo orgogliosi di aver supportato il suo sogno e aver contribuito a realizzarlo. Oggi Il Quartiere Ri-luce, è un progetto di rigenerazione urbana inserito nel calendario cittadino delle manifestazioni natalizie promosse dal Comune, riconosciuto per il suo valore sociale e sostenuto anche economicamente da Istituzioni e privati.

mani-per-lab-bambini

(foto di Martina Morelli)

novembre 30th, 2016|varie|0 Commenti|

Incontra i Netural Residenti: il nuovo format di Casa Netural

Lo scorso 24 ottobre abbiamo festeggiato i nostri 4 anni di attività e facendo un bilancio delle inziative, degli eventi e della nostra evoluzione come spazio e come community, abbiamo avuto una conferma ulteriore di ciò che sosteniamo da sempre, e cioè che a rendere speciale Casa Netural sono soprattutto le persone che la abitano, che la vivono e che la fanno crescere.

In particolare, un grandissimo ruolo lo hanno i nostri Associati, quelli che noi chiamiamo i Netural Residenti, e che sostengono con le loro quote annuali e con la loro partecipazione attiva la nostra comunità.

Abbiamo deciso perciò che era il momento di aprire il gruppo dei nostri associati all’esterno, raccontando le loro storie e soprattutto le loro passioni, chiedendo loro di co-progettare con noi nuovi eventi e iniziative, a partire da quello che amano fare, per cui ogni giorno si appassionano. 

loveenglish21

Nasce la Bibliomater: biblioteca partecipata per bambini

Quanto può essere bello imparare a leggere fin da piccolissimi?

Secondo noi tantissimo, perciò dopo un anno di progettazione e allestimento abbiamo deciso di attivare una biblioteca per piccoli gratuita e aperta alla lettura e allo scambio: La Bibliomater.

La Bibliomater è una biblioteca  “partecipata”, perchè realizzata grazie al contributo di tanti cittadini che hanno donato i libri usati dei propri figli, e che oggi può contare su circa 200 titoli, tutti dedicati ai più piccoli.  La biblioteca “partecipata” è a disposizione del pubblico ogni sabato dalle 16.30 alle 19 e mette a disposizione volumi per bimbi e ragazzi da 0 a 12 anni.

someonesoutta-here-1

L’accesso è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria. Per accedere alla lettura dei libri della Bibliomater dovete prenotarvi inviando un’email all’indirizzo: bibliomater@benetural.com .

#Etucomeseinetural: ecco i vincitori!

Nel mese di Agosto abbiamo lanciato il contest #etucomeseinetural?

L’idea era quella di raccogliere ricordi, emozioni e storie legate al vostro passaggio a Casa Netural per condividerlo con chi ci segue!

Siamo felici di quanti hanno partecipato e ci portano nel cuore, il Team di Casa Netural, nella veste di giuria del contest, ha decretato i vincitori:

Il Primo Posto va all’Associazione On di Perugia

primo

Premio: Un pernottamento a Casa Netural

Motivazione: l’Associazione ON ha colto il perfetto spirito di Casa Netural , la gioia e la voglia di condividere pensieri e visioni attraverso la semplicità.

Il Secondo Posto se lo aggiudica Aurora Rapalino

secondo

Premio: un giro nella “Matera Inedita” con la fotografa Francesca Zito

Motivazione: Il primo amore non si scorda mai, come la nostra prima casa 🙂 e quello che ha rappresentato per la community di Casa Netural! Il 21 settembre 2012 abbiamo aperto la nostra prima casa alla città, Aurora ci ha regalato uno splendido ricordo!

Il Terzo Posto è di Pierangelo Laterza

terzo

Premio: la Maglietta #benetural

Motivazione: Maddalena è la custode della storia del quartiere di San Pardo, il nostro nuovo quartiere. E’ una delle più grande innovatrici sociali che abbiamo conosciuto in questi anni! E’ un piacere per noi premiare un ritratto che la ritrae.

Complimenti a tutti i vincitori!

Il 12 novembre organizzeremo una cena a Casa Netural per consegnare personalmente i premi a chi è sul posto, insieme anche alla community di #Igersmatera, che ringraziamo per il coinvolgimento.

 

Casa Netural: 4 anni, tanti auguri a noi!

Quattro anni fa, esattamente il 21 settembre 2012, aprivamo ufficialmente Casa Netural alla città. Che emozione ripescare questo post e rivedere l’evento FB in cui annunciavamo la nascita della nostra realtà.

Che emozione ripensare al percorso fatto in questi anni e ritrovarsi ieri, 21 settembre 2016, nella nuova Casa con il team attuale così cresciuto, così unito e ancora pieno di energia, a brindare per questo percorso.

Sono stati 4 anni di impegno, sfide, errori, rilanci, speranze, visioni, squadra, comunità. Soprattutto, sono stati 4 anni di grandissima sperimentazione, di relazioni, persone, progetti, eventi, che hanno aperto davvero la casa ad un pubblico vastissimo, ben oltre i confini locali.

Abbiamo provato a fare un conto, partendo dalle partecipazioni agli eventi, dagli associati e dai  numeri di chi è venuto a trovarci e ha percorso un pezzo di strada con noi e abbiamo messo insieme una community offline di circa 600 persone all’anno, di cui vogliamo continuare a prenderci cura e che vogliamo attivare sempre di più per la costruzione di percorsi reali, concreti e collaborativi di innovazione sociale sui territori. La bellezza dei tanti passaggi da qui è che ognuno lascia qualcosa e porta con sè altrettanto, tantissimi portano Casa Netural fuori da qui, nelle loro esperienze di lavoro e associative, nella loro vita di comunità e questo ci dà la forza di continuare a credere che costruire comunità solidali, attive e propositive è possibile.4-anni-team-casa-netural

ORIENTED – storia di diritti e Medioriente

La storia di questo evento ha un fascino davvero particolare.

Circa un anno fa abbiamo ricevuto un’email da Kadher, Fadi e Naeem, tre giovani gay palestinesi, che ci invitavano a condividere nella nostra community il loro progetto cinematografico, ORIENTED, per aiutarli a diffondere nel nostro Paese la loro storia di omosessualità e Medioriente . 

L’idea ci è piaciuta tantissimo fin dall’inizio, il documentario ha fatto il giro del mondo, partecipando a importanti festival internazionali e attualmente annovera proiezioni in America, Grand Bretagna, Germania, a cui siamo stati orgogliosi di poterci unire.

Abbiamo coinvolto, immediatamente, la realtà locale in assoluto più attiva sul tema, l’Associazione RiSvolta di Matera che ha accolto con grande entusiasmo l’idea di portare a Matera il documentario, ed è nata subito una squadra bellissima. Vanessa, Valeria e Federica e il mitico proprietario del Cinema Al Piccolo, Antonio, si sono attivati insieme a noi per rendere possibile il sogno di Khader, Fadi e Naeem.

Oriented_039

#Neturalcontest al via! Ecco i premi!

Da qualche giorno abbiamo lanciato il nostro primo contest fotografico su Instagram, in collaborazione con IgersMatera e siamo molto curiosi di scoprire i vostri scatti, di leggere in poche battute cosa rappresenta Casa Netural per voi.

Abbiamo già raccontato il senso di questo contest in un post di qualche giorno fa ma non vi abbiamo ancora svelato i premi. Siete curiosi?

 

13866940_10210358390504530_306411260_n

Netural Family inaugura la sua nuova Playroom

Il 21 luglio sarà per Casa Netural una giornata molto speciale sapete?

Casa Netural dalle 17 alle 18:30 apre le porte della Play Room di Netural Family, tutta nuova e tutta colorata, e sempre più a misura di bimbo.

Per l’occasione incontreremo Simona, decoratrice di interni, che ha dipinto le pareti dello spazio con un disegno unico pensato per i nostri bimbi.Specializzata nell’abbellire le camerette dei bambini ( tutti i materiali che usa sono all’acqua e atossici) Simona ci parlerà del suo lavoro e del ruolo che può avere la decorazione di interni nella vita dei più piccoli.

simo

Simona è laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, con specializzazione in pittura. Ha frequentato un master di alta formazione in design industriale presso l’ Istituto Italiano di Design a Perugia, e dopo aver lavorato 5 anni in un’ azienda di Bologna come progettista CAD di arredamento, ha deciso di intraprendere una nuova esperienza lavorativa legata alle decorazioni di interni, in cui riunire tutte le competenze acquisite, dalla progettazione, alla ricerca di stile, creatività, manualità e pittura in un unico lavoro.

 Simona ci ha raccontato che:

“E’ fondamentale scegliere colori e soggetti giusti perchè potranno avere una grande influenza sull’umore e sullo sviluppo fisico e mentale del bambino. Spesso i pediatri consigliano di decorare la parete del fasciatoio in modo che il bimbo, durante il cambio del pannolino, possa distrarsi piacevolmente attraverso colori e soggetti disegnati sulla parete.E’ un dato di fatto che un bambino è più motivato a dormire da solo nella cameretta se questa è stata resa accogliente e intima grazie a colori e a soggetti che richiamano il mondo dei bimbi.La cromoterapia spiega come ogni colore arriva al nostro cervello come un segnale, influenzando cosi il nostro corpo e il nostro umore. E’ importante prestare grande attenzione ai colori che si introducono in casa e in particolare negli spazi dedicati ai bambini. Ogni bambino ha la sua personalità, per questo è importante partire da lui, dal suo carattere,dai suoi sogni e dai suoi eroi, e scegliere la giusta decorazione perchè lui possa sentirsi protetto e sereno nell’ambiente in cui vive.”

Inaugurazione: Ore 17 a Casa Netural, in via Galileo Galilei 1, Matera.

Ingresso libero e una fresca limonata per tutti

Non potete mancare!

Per qualsiasi informazione scrivere a casa@benetural.com

 

“IN MOSTRA A BOTTEGA” a cura di Mimmo Centonze

Giovedì 7 luglio 2016 alle ore 19:30 presso lo Studio Mimmo Centonze in via Collodi 2 a Matera sarà inaugurata “In Mostra a Bottega”, l’esposizione che raccoglie i lavori delle due classi di allievi che hanno frequentato “Pittura a Bottega”, il corso di disegno e pittura del Maestro Mimmo Centonze organizzato con Casa Netural. 

La mostra – che comprende una selezione delle opere realizzate dagli allievi a matita, carboncino, sanguigna fino ad arrivare ai dipinti ad olio su tela – è a cura di Mimmo Centonze, il progetto di allestimento è curato da Stefania Sibilio e sarà presentata dal Presidente di Casa Netural Andrea Paoletti.

f56b8c56-de49-4aba-827d-1ce5195bddac

Un esempio dei progressi già ottenuti da un’allieva nel “Corso di Disegno e Pittura” del Maestro Mimmo Centonze

Questa mostra fa parte del percorso che Mimmo Centonze e Casa Netural hanno iniziato a febbraio lanciando il corso che ha dato a tutti, principianti o esperti di tutte le età, la possibilità e le capacità per disegnare e dipingere nel modo più corretto, esercitando le facoltà dell’emisfero celebrale destro.

I progressi dei 22 allievi (di ogni età, dai 7 ai 75 anni) sono stati talmente sorprendenti da risultare incredibili, e questa mostra darà l’opportunità di scoprire le straordinarie capacità nascoste dentro ciascuno di noi. Infatti il corso, oltre a far provare l’immenso piacere di poter finalmente disegnare e dipingere bene, ha inoltre permesso ai partecipanti di sviluppare capacità che si rivelano utili in ogni ambito della vita.

Inaugurazione:
 
Giovedì 7 luglio ore 19:30
Studio Mimmo Centonze – Via Collodi,2 – Matera
 
Ingresso libero