Nomadi digitali

Home/Nomadi digitali

Basilicata Calling: i laboratori di comunità e la mostra finale

Dopo tre settimane di intenso lavoro si è concluso in Basilicata il programma euro-mediterraneo di residenza di co-creazione in memoria di David Sassoli “Creative Communities”. Ideato e finanziato da Fondazione Matera – Basilicata 2019 e Open Design School, il programma ha portato in Basilicata 4 gruppi di creativi europei con l’obiettivo di sviluppare sul territorio progetti di comunità, affiancati da imprese culturali e creative locali, ed insieme agli abitanti di Forenza, Rionero in Vulture, Stigliano e Tursi.

Un legame personale con l’Italia rurale

A Tursi (MT), Casa Netural ha affiancato, insieme all’associazione Tursi Digital Nomads, il collettivo italo-tedesco Happy Place, arrivato nel piccolo paese lucano per sviluppare il progetto “Basilicata Calling – Un legame personale con l’Italia rurale” e trasmettere a remote worker di tutta Europa il patrimonio immateriale locale (entrambi temi molto cari alla nostra associazione e sui quali lavoriamo da moltissimo tempo). 

basilicata calling (more…)

#PeopleOfTursi: il grande puzzle della comunità tursitana

#PeopleOfTursi

Per la realizzazione del progetto “Basilicata Calling – Un legame personale con l’Italia rurale” il collettivo Happy Place sta esplorando il borgo di Tursi (qua un articolo sul loro viaggio) e in breve tempo i suoi abitanti, la socialità, la voglia di stare insieme sono diventati il centro della loro ricerca.

Proprio per celebrare la comunità del borgo, in collaborazione con Casa Netural e Tursi Digital Nomads, Happy Place ha lanciato l’hashtag #PeopleOfTursiun archivio digitale delle persone che compongono il grande puzzle dei tursitani: quelli che vivono nel paese, quelli che sono originari ma vivono altrove, quelli che sono stati nel cuore della comunità ma non ci sono più, i nomadi digitali e i remote worker e tutti coloro che anche se residenti in paese per poco tempo si sentono di Tursi.  (more…)

Basilicata Calling: l’Italia rurale e la felicità dello stare insieme

E’ passata poco più di una settimana dall’inizio di “Comunità Creative”, il programma di residenza di co-creazione euromediterranea – In memoria di David Sassoli ideato da Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Open Design School, e il progetto Basilicata Calling (di cui vi abbiamo parlato in questo articolo) ha già fatto passi da gigante.

Lucia, Emanuele, Alexander e Umberto (il collettivo Happy Place in foto), giunti nel piccolo paese di Tursi (MT) dalla Germania per creare un percorso digitale rivolto a telelavoratori europei ed expat italiani per connetterli con la cultura dell’Italia rurale, sono stati accolti dalla comunità locale con grande entusiasmo, ed hanno iniziato da subito a mappare il patrimonio materiale ed immateriale del borgo. (more…)

Basilicata Calling: una nuova residenza artistica a Tursi

On Monday, Nov. 7, at Hubout (a coworking space and laboratory for social innovation of the Municipality of Matera) we were guests of the Matera-Basilicata 2019 Foundation and Open Design School for the official start of the project “Creative Communities,” Euro-Mediterranean Co-creation Residency Program – In Memory of David Sassoli

Creative Communities

Launched on June 26, the call for proposals promoted by Fondazione Matera-Basilicata 2019 and Open Design School saw the selection of four creative groups from all over Europe who, over the course of a three-week artistic residency, from Nov. 7-27, 2022, in Basilicata, will develop artistic projects “through a process of co-creation with the community and local creative and cultural enterprises.”

These are the common elements of the creative projects that will be developed:

  • Activating Communities;
  • Leaving a mark on the territory;
  • Art as a tool to change the perception of rural areas;
  • Cultural production in the service of social benefit.

comunità creative - david sassoli

The local communities and the creative projects

At the meeting, in addition to the young creatives selected by the call, were the mayors and the creative and cultural organizations of the hosting municipalities and the enterprises of the Lucanian creative scene (already Project Leader co-producers of Matera 2019) that will foster the co-creation process with the communities, including Casa Netural, which has been working for years on regeneration and social innovation projects in rural areas.

Forenza, Rionero in Vulture, Stigliano and Tursi are the four Lucanian municipalities selected by the committee to host the residencies.

(more…)

Casa Netural, 10 anni di innovazione sociale

On October 22nd in Matera, Casa Netural celebrates its 10th anniversary: not only an association, but also a home for a community of social innovation, located in the heart of the Mediterranean.

Founded in the first place in a typical small house in the Sassi not far from the Cathedral of Matera, in these ten years Casa Netural has come a long way, developing numerous innovative projects, enabling the community to realize their professional dreams, sharing knowledge and opportunities and effectively contributing to spread a new culture of work, sustainability and collaborative living.

Casa Netural, dieci anni di innovazione sociale

Many of the projects born and developed by the association are now a real trend worldwide: coliving, digital nomads, remote working and the enhancement of villages.

When in 2012, Andrea Paoletti, an architect from Biella, and Mariella Stella, a civil activist from Matera, decided to found in Matera the first rural networking space in the world (hence the term “Netural”), the coworking model was an unknown thing in the city. (more…)

Casa Netural tra le realtà per sperimentare il South Working

Fare rete, promuovere il lavoro agile, e valorizzare le aree interne e il Sud Italia sono da sempre tra gli obiettivi principali di Casa Netural, per cui siamo veramente felici di vedere crescere giorno dopo giorno il fenomeno del South Working.

In particolare oggi vi informiamo che abbiamo deciso di inserire il nostro coliving rurale tra i luoghi della  South Working® eCard: uno strumento ottenibile dai lavoratori e dalle lavoratrici mediante una donazione i cui proventi saranno destinati esclusivamente all’autofinanziamento delle attività e i progetti di sviluppo locale e sostenibile di South Working®.

Con la South Working® eCard l’associazione intende diffondere la cultura aziendale dello smart working, offrendo alle aziende e ai loro dipendenti una soluzione di welfare innovativo, sia rispetto all’ufficio tradizionale, sia al lavoro da casa, in modo da evitare il cosiddetto “effetto grotta”.

Dagli spazi per il lavoro condiviso, o «presidi di comunità», i lavoratori potranno interagire e socializzare, aumentando la produttività e impegnandosi per il territorio e le comunità presso le quali decidono di andare a vivere.

South Working card Casa Netural

(more…)