Ri-Netural Archivi - Page 2 of 3 - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

Ri-Netural

Home/Ri-Netural

RI-Netural / CANNABIS SATIVA: solo prodotti di qualità

Il 16 luglio 2013 torna il consueto appuntamento di RI-Netural con un nuovo talk dedicato alla cannabis e ai suoi molteplici usi.
Protagoniste della serata due realtà italiane, una lucana e una pugliese, che stanno facendo della canapa la loro impresa.

Cannabis sativa

Dalla Basilicata ospiteremo Ferdinando Coviello del Gap di Atella.
Ferdinando ha un’azienda agricola e ci racconterà la sua esperienza diretta di coltivazione, ci parlerà di tecniche di rotazione della canapa con altri ortaggi o legumi nei campi e molto altro ancora.
Ferdinando ci porterà campioni di semi, pellet ricavato dalla spremitura del seme e olio di canapa lucano.

gap

(more…)

July 8th, 2013|Categories: Ri-Netural|0 Comments

RI-Netural / ESPERIMENTI DI ORTISCULTURA

Il 18 maggio l’orto-mobile parte da Casa Netural!l

Eccoci al quinto appuntamento di RI-Netural, il nostro ciclo di eventi sul tema della sostenibilità!

ortisculture-04

E’ bello ripensare a quanti argomenti interessanti abbiamo toccato nelle precedenti puntate.
Il consumo critico ha trovato la sua collocazione in ben due appuntamenti della Festa dello scambio; abbiamo trasformato e riassemblato oggetti nel Laboratorio contaminato di riuso ed è incredibile vederli ora a Casa Netural in tutta la loro creatività pensando a quella divertente giornata.
Abbiamo anche conosciuto interessanti realtà sul nostro territorio come la Luna al guinzaglio e Matera Pulita.

Il 18 maggio ci rivediamo! La primavera è esplosa in tutti i suoi colori, gli orti cominciano a colorarsi di nuovi frutti e ortaggi e noi non sappiamo resistere alla tentazione di auto-produrci piatti deliziosi con ingredienti a “centimetro zero”!

cassette-web
Credit: ph di Delia Pizzilli

Vi aspettiamo il 18 maggio nel vicinato di Casa Netural, per un laboratorio in cui vi forniremo la possibilità e gli strumenti per creare un piccolo orto-mobile, seguiti da Mimì Coviello, esperta di agricoltura urbana.
Pianteremo, semineremo, condivideremo informazioni e consigli sull’agricoltura urbana e in questa occasione parleremo anche di Agri-Netural, un nuovo progetto che potrebbe interessare molti di voi!

Mimì Coviello è un architetto che attualmente frequenta il Dottorato Internazionale in Architecture and Urban Phenomenology presso l’Università di Basilicata.
Dal 2010 collabora con VWA Landscape Studio in Rougemont (CH) per il progetto di ricerca FUI [Food Urbanism Initiative] e la sua ricerca si concentra sullo studio e la progettazione/realizzazione di casi specifici di Urban Agriculture nelle città di Roma, Matera e Pechino.
Fa parte del collettivo Temporaryin con il quale realizza progetti nell’ambito dell’architettura e dell’architettura del paesaggio; il collettivo è attualmente nella top ten degli studi premiati da NIB/New Italian Blood 2013.

Ringraziamo Chiara che sarà con noi a parlare di biologico e condividere alcuni semi per i nostri esperimenti di ortiscultura.
Abbiamo conosciuto in questa occasione Francesco della Zoagricola che ha deciso di sostenere questo appuntamento di RI-Netural! La Zoagricola si occupa della vendita di prodotti per animali e per la coltivazione. Ci fa piacere collaborare con loro perchè abbiamo scoperto una comoda risorsa di prodotti per i nostri orti-mobili in centro, in via san pardo 31, facilmente raggiungibile a piedi o in bicicletta.
Chiara e Francesco si sono da subito dimostrati molto disponibili e siamo felici di averli nella nostra realtà!

Non perdete la possibilità di risvegliare il vostro pollice verde ed iniziare ad auto-produrvi ortaggi ed erbe aromatiche in piccoli spazi, porteremo un piccolo orto a casa di tutti!

SAVE THE DATE: 18 maggio ore 17:00, vi chiediamo la massima puntualità!
Non dimenticate di iscrivervi qui.

I posti sono limitati poichè è importante che ognuno dei partecipanti sia supportato adeguatamente nel corso del laboratorio!

Tag #orti urbani #ri-netural #auto-produzione #sostenibilità

RI-Netural / La festa dello scambio di primavera

Avete mai sentito parlare di RI-Netural?

Molti di voi lo conoscono, altri hanno partecipato a tutti gli appuntamenti ma forse alcuni di voi si chiedono cosa sia.

RI-Netural è il nostro contenitore di eventi sulla sostenibilità che affronta i temi del riuso, dell’auto-produzione e del consumo critico con modalità sempre differenti!

rinetural festa dello scambio copia

L’obiettivo è quello di far diventare ognuno di noi parte attiva di un cambiamento creando una comunità di gente pronta a condividere visioni, progetti ed idee sulla sostenibilità.

(more…)

RIFIUTI/RIUSI->A/R

RI-Netural continua con i suoi appuntamenti dedicati alla sostenibilità e a marzo si parla di rifiuti e del loro riuso!

image

Con la Festa dello scambio abbiamo dato inizio con la comunità al dialogo sul tema del baratto come forma di “shopping sostenibile”, con il Laboratorio contaminato di riuso abbiamo dato nuova vita agli oggetti ed ora Casa Netural vi presenta in un talk due interessanti realtà lucane che ispireranno nuove visioni sul tema dei rifiuti!

RI-Netural questa volta ospiterà Francesco Piero Paolicelli della società Apposta, che ha realizzato il sito e l’applicazione Matera Pulita, una brillante piattaforma tecnologica per migliorare la gestione dei rifiuti sul nostro territorio, favorendo la collaborazione cittadini – amministrazione.

image

Durante la serata apprenderemo come funziona il sito Matera Pulita, scopriremo da dove nasce questa ambiziosa idea e quali saranno i prossimi passi.

Nell’incontro di giovedì scopriremo come sarà facile mappare i rifiuti ma sarà bello anche ascoltare l’esperienza di chi si occupa ormai da anni di una ricerca sistematica e proficua degli scarti e della loro trasformazione in oggetti inediti, installazioni, scenografie e tanto altro.

A parlarci di riuso ci sarà Rossana Cafarelli de La luna al guinzaglio che del processo che va dalla mappatura degli scarti di azienda alla loro trasformazione in nuovi manufatti ha fatto la sua bandiera, creando a Potenza nel 2008 il Salone dei Rifiutati, Centro di Educazione Ambientale e officina creativa.

image

Della luna al guinzaglio ci ha colpiti molto l’attitudine a far rientrare gli oggetti rotti in un sistema fatto di persone, relazioni e tanta poesia legata a quello che l’oggetto è stato e a quello che diventerà.

Siamo entusiasti di ospitare Piero e Rossana, non vediamo l’ora di saperne di più sulle loro attività e capire come essere parte attiva di questi processi di miglioramento nella gestione di spazi e relazioni.

Il talk sarà accompagnato da un aperitivo offerto grazie al sostegno di Antonio e Carmela del mercato centrale di Matera, Luigi di Antico Forno, Alfonso del Caseificio Maggiore.
A Casa Netural ci piace creare collaborazioni con i commercianti locali, conoscere le loro storie e curiosità, siamo davvero entusiasti di avere anche loro nella nostra comunità.

IMPORTANTE: Non dimenticate di registrarvi su rinetural3.eventbrite.com, i posti sono limitati!
L’ingresso (comprensivo di aperitivo) è a pagamento: 4 euro – sconto del 30% per gli associati (3 euro).

RIFIUTI/RIUSI – A/R
Giovedì 7 marzo h. 20:00 – 22:30
@ Casa Netural – Via recinto Annunziata Vecchia 15 / Piazza Duomo – Matera
Contatti:
e: casa@benetural.com
fb: casa netural
t: +39 0835 044681
mob: +39 320 3929330
web: www.benetural.com

March 3rd, 2013|Categories: Ri-Netural|Tags: , , , , , , , , , |Comments Off on RIFIUTI/RIUSI->A/R

A Casa Netural il Laboratorio contaminato di riuso!

Si è appena concluso il secondo appuntamento di RI-Netural, il Laboratorio contaminato di riuso, un pomeriggio di pura cultura del fare!
image
 
Il 3 febbraio abbiamo riunito a Casa Netural appassionati e simpatizzanti di recupero di oggetti e materiali. E’ stato bello scoprire che siamo in tanti ad amare il riuso, a voler dare nuova vita ad oggetti già esistenti che portanto con sè un importante valore aggiunto: la loro storia!

Il laboratorio ha visto come protagonisti architetti, progettisti, artigiani e anche curiosi e creativi spinti dalla voglia di sperimentare insieme agli altri.
image

 

Ognuno di loro ha aggiunto un importante tassello al percorso comune verso i risultati finali, la creatività, la progettualità e la manualità si sono diffuse nell’atmosfera generale di Casa Netural, che è diventata per qualche ora una vera officina creativa.

Nell’aria c’era collaborazione, voglia di sperimentare, spirito di gruppo e la voglia di portare avanti un progetto nelle sue diverse fasi, in poche ore, insieme. 
image

18 partecipanti, 6 sedie, 3 esperti-guida e…diversi i risultati finali, inaspettati e originali.

Le sedie affidate ai tre gruppi di lavoro sono state rivoluzionate e trasformate in oggetti di design utili in un contesto di co-working.
Esperimento ben riuscito! Siamo felici di aver percepito un grande entusiasmo generale e speriamo che questo possa essere solo l’inizio di un nuovo progetto ancora più ambizioso per alcuni dei partecipanti, per gli altri speriamo che sia stato un modo per conoscersi meglio e imparare qualcosa dalla condivisione di idee, competenze e abilità.
Passate a trovarci e vi mostreremo i sorprendenti risultati del laboratorio contaminato di riuso!
image
February 10th, 2013|Categories: Ri-Netural|Comments Off on A Casa Netural il Laboratorio contaminato di riuso!

RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO

Come promesso RI-Netural torna e un laboratorio così contaminato, a Matera, non si era mai visto: l’incontro di diverse discipline sul tema del riuso darà vita a momenti di progettazione partecipata, manualità e creatività estrema.

image

Tre esperti, sei sedie e tantissima creatività…questi ci sono sembrati gli ingredienti giusti per cominciare un altro progetto insieme a voi.

Siamo certi che il percorso sarà stimolante e i risultati sorprendenti.
In un breve profilo vi presentiamo i professionisti che abbiamo scelto e che ci hanno scelto per rendere questo laboratorio indimenticabile.

image

Architetto-artigiano e designer  libero professionista, Patrizia Capriotti ha realizzato il suo sogno nel cassetto tre anni fa, in via delle beccherie, con la creazione di un laboratorio di progettualità.

Il suo sogno è realtà, uno spazio poliedrico in cui la sua professione di architetto si incontra con la manualità ma anche un luogo che diventa un punto di incontro di professionalità diverse, dove i progettisti hanno la possibilità di entrare in contatto tra loro per “contaminarsi” e dare spazio all’inventiva.
Il laboratorio di progettualità di Patrizia si ispira alla città di Leonia – una delle città invisibili di Italo Calvino, la città che si rifà tutti i giorni, i cui cittadini, incuranti del destino dei propri rifiuti creano  montagne di immondizia da cui vengono sovrastati; da questo nasce la riflessione sul recupero dei materiali, filo conduttore del progetto insieme all’auto-produzione.
In ogni creazione, partendo dalla shopper di carta di recupero, Patrizia combina materiali, prediligendo carta e stoffe, utilizzati in passato con funzioni diverse, combinandoli per dare loro una nuova vita, per farli restare ancora un po’ nelle case prima di finire in discarica.

image

Sin dall’infanzia Alessandro Castano era affascinato dal legno e dalle costruzioni e dopo il diploma ha deciso di fare della sua passione una professione. Ha lavorato per diversi anni in una bottega di restauro a Matera  e anche quando ha deciso di prendersi una pausa, in Francia, la sua passione lo ha portato nel laboratorio di un liutaio e in ambienti in cui l’artigianato si esponeva in tutta la sua bellezza.
Nel 2010 ha aperto il suo laboratorio di ebanisteria e restauro in viale Europa, dove svolge tuttora le sue attività che si legano tra loro intonandosi perfettamente al tema del riuso. In bottega Alessandro restaura mobili antichi e crea mobili artistici utilizzando materiali di recupero, si occupa del commercio di antiquariato e nei fine settimana vende libri e cd usati (è facile riconoscere il suo stand fornitissimo al mercatino degli scambi di Piazza Vittorio Veneto).
Il sogno di Alessandro è quello di poter creare uno spazio-contenitore in cui poter mettere a disposizione degli altri tutte le sue conoscenze, dall’ebanisteria all’artigianato, dalla cultura del viaggio all’amore per il territorio lucano, dai libri usati alla fotografia.
Alessandro è entusiasta di iniziare questa nuova avventura con noi per esplorare ancora meglio la sua professione attraverso l’insegnamento ad altri. RI-Netural è inoltre in perfetta armonia con la sua idea di innovazione fatta di cooperazione tra gli artigiani per migliorare la visibilità di ognuno.

                                                  image

Savio Lecci è una persona creativa, versatile e…non manca certo di interessi.
Savio lavora da tredici anni nel settore dei mobili imbottiti, quando ha cominciato come assemblatore di divani in pelle addetto alla tappezzeria.
La sua passione per le sfide lo ha portato a specializzarsi come tappezziere assemblatore alla Doimo Salotti, dove lavora ancora oggi. La sua formazione da tappezziere è avvenuta principalmente come auto-didatta e il forte interesse per il suo lavoro lo ha portato a trovare una dimensione ideale in quello che fa.

Savio ama molto Matera e vede in Casa Netural soprattutto uno spazio in cui si respira un’aria di apertura e creatività, ecco perchè ha deciso di aderire al nostro progetto e collaborare con noi con il suo bagaglio di conoscenze e creatività al servizio della comunità.
Abbiamo avuto modo di conoscere meglio Savio durante il primo appuntamento del ciclo RI-Netural e subito la sua curiosità e l’atteggiamento propositivo e collaborativo ci hanno colpiti, non ci ha sorpreso sentire che gli piacerebbe fare il vigile del fuoco per dare una mano a chi ne ha bisogno.

Parlando con Patrizia, Alessandro e Savio ci siamo accorti che non hanno in comune solo la passione per il recupero dei materiali e per l’artigianato ma anche la volontà di cooperare con gli altri per dare un valore aggiunto alla creatività.
Non vediamo l’ora che arrivi il 3 febbraio per vivere con loro questa esperienza, vi aspettiamo!

Anche in questo appuntamento di RI-Netural facciamo comunità con i commercianti materani e questo dà ancora più armonia al nostro progetto.
Gino Frangione e Michele Viscanti, i titolari di VI.FRA. VERNICI SNC, hanno deciso di sostenere il Laboratorio contaminato di riuso. 
Gino e Michele, amici d’infanzia, hanno un’esperienza ventennale nel settore delle vernici e da undici anni sono titolari della VI.FRA. VERNICI SNC. Forniscono aziende artigiane e industriali di Puglia e Basilicata e la loro società è specializzata nella vendita di vernici industriali per legno, per metallo, per edilizia e resine pavimenti.
Si sono dimostrati sin da subito molto disponibili nel fornirci consulenza sulla scelta dei prodotti e per qualsiasi approfondimento e curiosità.Crediamo che sia proprio questo il loro punto forte: la loro lunga esperienza e la voglia di condividere le proprie conoscenze.
“Amiamo l’odore delle vernici e la sensazione cha danno sfiorando i manufatti.
La vernice unisce il tatto e la vista in un’emozione unica.”, dev’essere questa profonda passione ad averli portati a collaborare in progetti ambiziosi e con aziende rinomate a livello nazionale. 
Se volete conoscere Gino e Michele li trovate in via Gravina CS.

RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO
Domenica 3 febbraio h. 15:00 – 19:00
@ Casa Netural – Recinto Annunziata Vecchia 15 / Piazza Duomo – Matera

Contatti:
e: casa@benetural.com
t: +39 0835 044681
mob: +39 320 3929330
web: www.benetural.com

Quota di partecipazione
€ 7,50 > sconto del 30% per gli associati residenti e amici Casa Netural (€ 5,00).

IMPORTANTE: Iscriviti su http://rinetural2.eventbrite.com/, i posti sono limitati!

January 25th, 2013|Categories: Ri-Netural|Comments Off on RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO

LA FESTA DELLO SCAMBIO ha dato il via con grande entusiasmo a RI-Netural

Un perfetto pomeriggio invernale, il contrasto tra il freddo esterno e il calore umano che si avvertiva a Casa Netural creava un’atmosfera speciale.

image

Non possiamo lasciar passare il primo incontro di RI-Netural senza spendere qualche parola su questa esperienza unica…la prima Festa dello scambio a Matera.

Non potevamo aspettarci di meglio, gli ospiti della Festa dello scambio sono arrivati numerosi e con oggetti alla mano, anche da Ginosa e Bari. Si sono subito “ambientati” mettendosi a disposizione di noi organizzatori nella gestione dell’allestimento e in cucina e anche grazie a questo abbiamo avvertito che nella festa c’era un pò di tutti noi.

Gli oggetti che hanno piano piano riempito e colorato la casa erano i più diversi e fantasiosi, alla fine dell’allestimento (creato dagli ospiti in base a poche nostre indicazioni) era davvero emozionante guardarsi intorno, girare tra gli oggetti, sentirne la storia in ogni angolo e rendersi conto che tutti noi ci siamo ritrovati in quel momento mossi dal desiderio di scambiare, di condividere.

Molte cose portavano una storia con sè, gran parte di queste hanno rubato più di un cuore e così sono nati dei simpaticissimi conflitti di interesse.
Dopo l’allestimento e il baratto la festa si è animata con divertenti sfide che ci hanno fatto scoprire grandi cantanti, inaspettati ballerini acrobatici, modelli davvero convincenti e talenti nascosti. Abbiamo fatto di tutto per vincerla e portare a casa proprio quello che volevamo!
Il pubblico d’altra parte, è stato molto caloroso, incitante…e spietato nei giudizi!

image

imageimage

Tra risate, giochi e fantastiche performance l’atmosfera è diventata frizzante, saremmo andati avanti per ore ma…l’aperitivo ci aspettava.

E non possiamo fare a meno di ringraziare nuovamente i nostri sostenitori per tutto l’ottimo cibo che abbiamo gustato per accompagnare le chiacchierate finali del nostro pomeriggio insieme. La freschezza degli ortaggi, la delicatezza dei latticini, la bontà del pane e del vino hanno arricchito ancor di più la situazione dandoci ancora spazio per conoscerci meglio e rilassarci dopo gli esilaranti momenti delle “sfide”.

image    image

Dopo il successo di questa edizione (e per non deludere le richieste degli ospiti) siamo felici di annunciarvi che la Festa dello scambio si ripeterà, con il piacere di rivedere tutti quelli che hanno già partecipato…e anche gli assenti potranno rifarsi!

Vi ringraziamo per aver reso questo evento indimenticabile…un inizio davvero incoraggiante per RI-Netural!

Un ringraziamento particolare ad Andrea Stella per il reportage fotografico dell’evento.

E per gli assenti ecco la presentazione dei nostri sostenitori!

December 13th, 2012|Categories: Ri-Netural|Comments Off on LA FESTA DELLO SCAMBIO ha dato il via con grande entusiasmo a RI-Netural

RI-Netural e…Baffone!

Chissà se avremmo mai pensato in altre occasioni di fermarci e spendere dieci minuti con quel personaggio così particolare che vediamo sempre passando attraverso la piazza del mercato?

Di sicuro fino ad ora ci siamo persi la possibilità di conoscere un uomo assolutamente unico che ci ha subito accolto ed ha accettato di collaborare con noi “perchè siamo giovani e i giovani vanno incoraggiati”.

image

Con immenso piacere vi presentiamo Domenico Centonze di Miglionico, conosciuto da tutti come Baffone, da alcuni come Minguccio.

“In medicina il mio cognome vale 45 grammi” cit.

Baffone è sempre lì con i suoi legumi e frutta secca, pronto a scambiare qualche chiacchiera con chiunque si avvicini e a regalare facilmente un sorriso nascosto tra i suoi baffi ma facile da intuire dai suoi occhietti brillanti.

image

Figlio unico, Domenico aveva frequentato il seminario dai suoi primi anni di vita, dopo quest’esperienza ha scoperto passione e abilità nell’arte del commercio dedicandosi alla vendita dei prodotti più diversi e le sue mani – arricchite dal anelli e bracciali – ancora parlano del suo passato da venditore ambulante.

E’ dal  1956 che mantiene il suo posto al mercato.

Ci ha fatto veramente piacere conoscere da vicino Baffone e saremmo stati lì con lui per ore ad ascoltare le sue storie, come quella di quando aveva vinto il campionato internazionale di baffi “battendo addirittura l’australiano”, oppure i dettagli sulle sue passioni, come quella per la musica.

Spendere cinque minuti con lui è una vera immersione nella cultura locale, in quel sapere che solo alcuni ci possono insegnare.

Vi consigliamo davvero di andare a conoscerlo, è un’esperienza impagabile…come lo  sono i dolcissimi fichi secchi che trovate al suo banco…amati da tutti!

December 7th, 2012|Categories: Ri-Netural|Comments Off on RI-Netural e…Baffone!

RI-Netural e…Delizie Lucane

Ora che il freddo si fa sentire non potevamo rinunciare a proporvi il buon vino di Delizie Lucane per domenica 9 dicembre, nel nostro grandioso pomeriggio di scambio a Casa Netural.

image

Ecco Roberto tra i suoi vini!
Roberto ha nutrito da sempre una grande passione per “l’arte del vino” ed è questo che lo ha spinto a diventare proprietario di Delizie Lucane appena se ne è presentata la possibilità, questa scelta gli regala grandi soddisfazioni e gli permette di fare un lavoro che gli interessa veramente.

Da sei anni si occupa con sua moglie della vendita del vino, nel suo negozio abbiamo trovato un’ampia selezione di vini locali e non, le bottiglie riempiono l’ambiente e le grandi cisterne danno un’aria di “abbondanza”.

Roberto è sempre disponibile a dare un consiglio sull’acquisto in base alle occasioni e agli abbinamenti con i cibi.

Ci ha molto interessati la vendita anche di “vino sfuso” presso Delizie Lucane, ci è piaciuta l’idea di ridurre l’uso del vetro a vantaggio di bottiglie da riutilizzare e la possibilità di ridurre al minimo i processi di lavorazione del packaging del prodotto…perfettamente in linea con RI-Netural.

Trovate Roberto tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30 in via Lanera 49 bis.

December 6th, 2012|Categories: Ri-Netural|Comments Off on RI-Netural e…Delizie Lucane

RI-Netural e…Caseificio Maggiore

RI-Netural, il ciclo di appuntamenti sulla sostenibilità, continua ad arricchirsi di eccezionali collaborazioni!

La ricerca di sostenitori orientati alla genuinità e alla località dei prodotti ci ha portati al Caseificio Maggiore, dove abbiamo conosciuto Alfonso, proprietario dell’azienda e motociclista, una persona squisitamente disponibile e aperta a nuove collaborazioni.

Alfonso gestisce l’azienda con suo fratello Nicola e la loro grande passione per la lavorazione del latte porta a risultati davvero eccellenti e l’assortimento del banco di vendita parla chiaro!

image

Dal 1992 i due fratelli hanno aperto l’azienda a Matera ma l’attività in famiglia vanta una tradizione molto più lunga nel settore, il nonno di Alfonso e Nicola era il venditore di latte porta a porta del paese.

Il Caseificio Maggiore non ci ha colpiti solo per la variegata offerta di prodotti di qualità ma sopratutto per la scelta aziendale di produrre solo con latte lucano.

Qualità a chilometro zero, è questo che ci ha colpito più di tutto tra le parole di Alfonso rendendoci entusiasti di averlo tra i sostenitori di RI-Netural.

image

Trovate Alfonso e Nicola in via dei mestieri 44, nel punto vendita in Piazza Vittorio Veneto 49 c’è Alfonso, cugino dei proprietari e maestro di gentilezza e cortesia.

December 5th, 2012|Categories: Ri-Netural|Comments Off on RI-Netural e…Caseificio Maggiore