vicinato Archivi - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

vicinato

Home/Tag: vicinato

Spazi e luoghi di comunità ai tempi del covid19

Di Andrea Paoletti 

Da oltre due mesi la vita di un intero pianeta è cambiata. Non si tratta di un cambiamento solo per un territorio bensì una situazione che ha coinvolto tutti e ogni angolo della terra.

Con il covid19 alla societa’ è stato imposto, per ragioni di emergenza sanitaria, una distanza fisica di 1 m (a volte anche superiore). Distanza che viene definita “sociale” ma che così non può essere. A cui, anzi, dobbiamo trovare la modalità per renderla solo una distanza spaziale.

In questi anni di lavoro con Casa Netural ci siamo sempre impegnati per accorciare le distanze tra le persone, affinchè fiducia, collaborazione e networking creassero un contesto generativo.

Oggi alla visione dello stare insieme si è sostituita quella individuale, alla sensazione di fiducia verso gli altri si è sostituita quella della paura, e agli spazi sociali di prossimità si è sostituito il proliferare delle relazioni in piattaforma. 

Ci troviamo in una fase di transizione, stiamo entrando da domani 4 maggio, nella fase 2 del covid19. In antropologia si usa una parola “liminale” per indicare quel momento di passaggio tra una fase pre e post rito in cui si è disorientati. Uno spazio liminale è il tempo che intercorre tra “ciò che era” e quello che sarà”. Un luogo di transizione, una stagione di attesa e non conoscenza.

Ecco in questa fase di paura, diffidenza, urgenza, confusione dobbiamo capire quali sono le nostre vere necessita’ per vivere in maniera nuova, con le accortezze giuste ma senza perdere la dimensione “sociale”. (more…)

La portineria sociale di Casa Netural cerca te!

Anche Matera avrà la sua portineria sociale: un luogo dove fornire servizi a disposizione di tutti e favorire la cooperazione, contribuendo a migliorare la vivibilità del quartiere, l’integrazione nel tessuto sociale del vicinato, la solidarietà ed il mutuo aiuto, attraverso la valorizzazione del fattore chiave delle persone.

La portineria sociale è concepita come un luogo ‘risolvi-problemi’, dove reperire un artigiano, un tecnico o una baby-sitter, trovare un aiuto per compilare moduli e bollettini, avere un passaggio in auto, ricevere pacchi o lettere, innaffiare piante, custodire chiavi, badare ai propri animali domestici e scambiare o vendere oggetti.

Per individuare i servizi più utili agli abitanti dei quartieri Villa Longo, San Pardo, Spine Bianche e Quadrifoglio di Matera nelle settimane passate abbiamo ideato un questionario che avete compilato in molti, esprimendo le vostre indicazioni sulle esigenze del quotidiano che più vi riguardano da vicino. 

portineria di quartiere matera

Nell’ordine di interesse ci sono: 

  • avere un aiuto nella manutenzione  e nello sgombero della casa, 
  • ricevere pacchi o lettere, 
  • scambiare oggetti, vestiti e libri, 
  • avere un passaggio in auto, 
  • reperire qualcuno che vada in appositi uffici 
  • trovare una baby sitter, un aiuto per i compiti, 
  • trovare qualcuno che custodisca i vostri animali o anche un infermiere a domicilio.

(more…)

Casa Netural e il Quartiere si Muove, a Matera la collaborazione è di quartiere!

Una delle attività che da sempre caratterizza Casa Netural è la volontà di collaborare con il quartiere, con i cittadini, e le istituzioni. Nel corso degli anni abbiamo intrecciato una intensa relazione con tutto il vicinato di San Pardo, aprendo la nostra casa e creando eventi per tutti i cittadini. Da qualche tempo stiamo collaborando con l’Associazione “Il Quartiere Si Muove”, associazione fondata da una delle signore più rappresentative del “vicinato”, Caterina Andrisani, nata e cresciuta a Matera e innamorata del suo territorio e dei suoi concittadini.

L’anno scorso Casa Netural e Il Quartiere si Muove hanno avviato insieme un progetto di rigenerazione urbana, Il Quartiere Ri-luce, illuminando, nel 2016, tutto San Pardo con delle colorate luminarie autoprodotte dai cittadini (bambini, adulti, studenti, scout) con materiale di riciclo.

Il quartiere riluce

 

Ma nel quartiere stiamo per iniziare molte altre attività e per l’occasione Samuele ha intervistato Caterina per avere più informazioni sulla sua Associazione e sugli eventi in programma.

Samuele: Ciao Caterina, chi sei e da quanto vivi a San Pardo?
Caterina: Sono una maestra in pensione, ho insegnato per 45 anni e abito a San Pardo dal 1963, l’anno in cui mi sono sposata. Sono venuta a vivere qua con mio marito, e con noi hanno vissuto i nostri 4 figli fino a quando si sono sposati a loro volta.

(more…)