RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO

Home/Ri-Netural/RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO

RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO

Come promesso RI-Netural torna e un laboratorio così contaminato, a Matera, non si era mai visto: l’incontro di diverse discipline sul tema del riuso darà vita a momenti di progettazione partecipata, manualità e creatività estrema.

image

Tre esperti, sei sedie e tantissima creatività…questi ci sono sembrati gli ingredienti giusti per cominciare un altro progetto insieme a voi.

Siamo certi che il percorso sarà stimolante e i risultati sorprendenti.
In un breve profilo vi presentiamo i professionisti che abbiamo scelto e che ci hanno scelto per rendere questo laboratorio indimenticabile.

image

Architetto-artigiano e designer  libero professionista, Patrizia Capriotti ha realizzato il suo sogno nel cassetto tre anni fa, in via delle beccherie, con la creazione di un laboratorio di progettualità.

Il suo sogno è realtà, uno spazio poliedrico in cui la sua professione di architetto si incontra con la manualità ma anche un luogo che diventa un punto di incontro di professionalità diverse, dove i progettisti hanno la possibilità di entrare in contatto tra loro per “contaminarsi” e dare spazio all’inventiva.
Il laboratorio di progettualità di Patrizia si ispira alla città di Leonia – una delle città invisibili di Italo Calvino, la città che si rifà tutti i giorni, i cui cittadini, incuranti del destino dei propri rifiuti creano  montagne di immondizia da cui vengono sovrastati; da questo nasce la riflessione sul recupero dei materiali, filo conduttore del progetto insieme all’auto-produzione.
In ogni creazione, partendo dalla shopper di carta di recupero, Patrizia combina materiali, prediligendo carta e stoffe, utilizzati in passato con funzioni diverse, combinandoli per dare loro una nuova vita, per farli restare ancora un po’ nelle case prima di finire in discarica.

image

Sin dall’infanzia Alessandro Castano era affascinato dal legno e dalle costruzioni e dopo il diploma ha deciso di fare della sua passione una professione. Ha lavorato per diversi anni in una bottega di restauro a Matera  e anche quando ha deciso di prendersi una pausa, in Francia, la sua passione lo ha portato nel laboratorio di un liutaio e in ambienti in cui l’artigianato si esponeva in tutta la sua bellezza.
Nel 2010 ha aperto il suo laboratorio di ebanisteria e restauro in viale Europa, dove svolge tuttora le sue attività che si legano tra loro intonandosi perfettamente al tema del riuso. In bottega Alessandro restaura mobili antichi e crea mobili artistici utilizzando materiali di recupero, si occupa del commercio di antiquariato e nei fine settimana vende libri e cd usati (è facile riconoscere il suo stand fornitissimo al mercatino degli scambi di Piazza Vittorio Veneto).
Il sogno di Alessandro è quello di poter creare uno spazio-contenitore in cui poter mettere a disposizione degli altri tutte le sue conoscenze, dall’ebanisteria all’artigianato, dalla cultura del viaggio all’amore per il territorio lucano, dai libri usati alla fotografia.
Alessandro è entusiasta di iniziare questa nuova avventura con noi per esplorare ancora meglio la sua professione attraverso l’insegnamento ad altri. RI-Netural è inoltre in perfetta armonia con la sua idea di innovazione fatta di cooperazione tra gli artigiani per migliorare la visibilità di ognuno.

                                                  image

Savio Lecci è una persona creativa, versatile e…non manca certo di interessi.
Savio lavora da tredici anni nel settore dei mobili imbottiti, quando ha cominciato come assemblatore di divani in pelle addetto alla tappezzeria.
La sua passione per le sfide lo ha portato a specializzarsi come tappezziere assemblatore alla Doimo Salotti, dove lavora ancora oggi. La sua formazione da tappezziere è avvenuta principalmente come auto-didatta e il forte interesse per il suo lavoro lo ha portato a trovare una dimensione ideale in quello che fa.

Savio ama molto Matera e vede in Casa Netural soprattutto uno spazio in cui si respira un’aria di apertura e creatività, ecco perchè ha deciso di aderire al nostro progetto e collaborare con noi con il suo bagaglio di conoscenze e creatività al servizio della comunità.
Abbiamo avuto modo di conoscere meglio Savio durante il primo appuntamento del ciclo RI-Netural e subito la sua curiosità e l’atteggiamento propositivo e collaborativo ci hanno colpiti, non ci ha sorpreso sentire che gli piacerebbe fare il vigile del fuoco per dare una mano a chi ne ha bisogno.

Parlando con Patrizia, Alessandro e Savio ci siamo accorti che non hanno in comune solo la passione per il recupero dei materiali e per l’artigianato ma anche la volontà di cooperare con gli altri per dare un valore aggiunto alla creatività.
Non vediamo l’ora che arrivi il 3 febbraio per vivere con loro questa esperienza, vi aspettiamo!

Anche in questo appuntamento di RI-Netural facciamo comunità con i commercianti materani e questo dà ancora più armonia al nostro progetto.
Gino Frangione e Michele Viscanti, i titolari di VI.FRA. VERNICI SNC, hanno deciso di sostenere il Laboratorio contaminato di riuso. 
Gino e Michele, amici d’infanzia, hanno un’esperienza ventennale nel settore delle vernici e da undici anni sono titolari della VI.FRA. VERNICI SNC. Forniscono aziende artigiane e industriali di Puglia e Basilicata e la loro società è specializzata nella vendita di vernici industriali per legno, per metallo, per edilizia e resine pavimenti.
Si sono dimostrati sin da subito molto disponibili nel fornirci consulenza sulla scelta dei prodotti e per qualsiasi approfondimento e curiosità.Crediamo che sia proprio questo il loro punto forte: la loro lunga esperienza e la voglia di condividere le proprie conoscenze.
“Amiamo l’odore delle vernici e la sensazione cha danno sfiorando i manufatti.
La vernice unisce il tatto e la vista in un’emozione unica.”, dev’essere questa profonda passione ad averli portati a collaborare in progetti ambiziosi e con aziende rinomate a livello nazionale. 
Se volete conoscere Gino e Michele li trovate in via Gravina CS.

RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO
Domenica 3 febbraio h. 15:00 – 19:00
@ Casa Netural – Recinto Annunziata Vecchia 15 / Piazza Duomo – Matera

Contatti:
e: casa@benetural.com
t: +39 0835 044681
mob: +39 320 3929330
web: www.benetural.com

Quota di partecipazione
€ 7,50 > sconto del 30% per gli associati residenti e amici Casa Netural (€ 5,00).

IMPORTANTE: Iscriviti su http://rinetural2.eventbrite.com/, i posti sono limitati!

Gennaio 25th, 2013|Categories: Ri-Netural|Commenti disabilitati su RI-Netural / IL LABORATORIO CONTAMINATO DI RIUSO