Riparte il CO-Living con l’Edizione 2014: tante novità per tutti! - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

Riparte il CO-Living con l’Edizione 2014: tante novità per tutti!

Home/Coliving/Riparte il CO-Living con l’Edizione 2014: tante novità per tutti!

Riparte il CO-Living con l’Edizione 2014: tante novità per tutti!

Martedì 21 gennaio riparte il CO-Living di Casa Netural!

Siete pronti?

Una partenza grandiosa per la nuova edizione!

Ospiti: Claudio Farina, architetto in movimento tra Trieste e Monaco, specializzato in riqualificazione/rigenerazione urbana, e Stefano Mirti, innovatore multiforme e uno dei tre responsabili del Padiglione della Biodiversità per l’Expo 2015 , già ospite molto amato del progetto nella prima edizione e che torna per presentare il suo ultimo libro: Il Mondo Nuovo.

Stefano e Claudio porteranno a Casa Netural il racconto e la sperimentazione di un Master straordinario: Relational Design, unico nel suo genere che, siamo certi, vi stupirà!

copertina FBNon mancate! Claudio sarà con noi da martedì 21 gennaio e Stefano ci raggiungerà venerdì 24 gennaio: sarà una settimana densa di stimoli e opportunità.

Daremo il benvenuto a Claudio martedì sera alle 20 con una buona cena partecipata, chi viene?

E sabato sera dalle 18 alle 20 ci sarà la presentazione del Master e del libro “Il nuovo Mondo” .

Prenotatevi o chiedeteci info al seguente indirizzo email casa@benetural.com o via tel. +39 0835 044681

///

Chi sono Claudio e Stefano ?

Claudio Farina

Facebook | Twitter | Instagram

Architetto, dopo la laurea a Venezia si forma nei progetti di riqualificazione urbana dei mega quartieri di Ost-Berlin. Vive tra Trieste e Monaco di Baviera. A Trieste con Starassociati di cui è socio fondatore e partner fino al 2007 progetta e realizza la Casa della Musica, il Centro di Salute Mentale di Domio, il Museo Revoltella, il Civico Museo Sartorio e il nuovo Museo d’Arte Moderna a Muggia. Fonda e dirige dal 2005 la piattaforma fisica e di relazione Salone Gemma – faltwerksalon. Dopo le docenze alla Scuola di Design in NABA, nel 2011 a Milano è project manager di Design Royale e sempre dal 2011 è direttore scientifico di ‘Spazi Opportunità – un progetto di rigenerazione urbana per Trieste’.

Stefano Mirti

Facebook | Twitter Instagram | Archivio

Stefano si laurea in architettura al Politecnico di Torino con successivo dottorato di ricerca presso lo stesso Politecnico. Successivamente si trasferisce in Giappone per il post-dottorato (Tokyo University, Tadao Ando Lab) con successivo incarico di insegnamento alla Tama Fine Art Academy (Tokyo). Professore associato all’Interaction Design Institute Ivrea (2001/2005). Dal 2007 al 2011 è direttore della scuola di design di NABA, dal 2008 tiene il corso di design presso l’università Bocconi a Milano. Dall’estate 2012 è direttore scientifico di Whoami, piattaforma di insegnamento on-line dell’Accademia di Belle Arti ABADIR di Catania. A giugno 2013 inizia la sua collaborazione con Iversity di Berlino per il corso “Design 101”. Tra i fondatori di Cliostraat, collabora con il gruppo torinese dal 1991 al 2002. Dal 2006 al 2012 è partner di Interaction Design Lab di cui è il responsabile delle attività di progetto e da gennaio 2013  è uno dei tre responsabili del Padiglione della Biodiversità per l’Expo 2015. Dal 2013 è partner di IdLab.

Leave A Comment

Compila l\'espressione prima di inviare: *