ambiente

Home/Tag: ambiente

Casa Netural utilizza energia pulita grazie a LifeGate Energy

Da sempre a Casa Netural abbiamo a cuore il futuro del nostro pianeta, e poniamo particolare attenzione alle tematiche della sostenibilità ambientale e della produzione di energia, divulgando articoli e news e proponendo laboratori per diffondere buone pratiche di riciclo e rispetto ambientale.

Siamo quindi felici di annunciare che Casa Netural ha scelto LifeGate Energy, energia al 100% rinnovabile.

lifegate energy, matera

Oggi, purtroppo, gran parte dell’energia usata nel mondo proviene da carbone, petrolio, pet coke. Nel 2016, la quota di energia proveniente da questi combustibili fossili ha raggiunto l’81% a livello globale. A causa delle emissioni di CO2 nel processo di produzione dell’energia, i combustibili fossili sono i principali colpevoli dei cambiamenti climatici. Dal momento che, nei prossimi 25 anni, il fabbisogno energetico mondiale crescerà di un ulteriore 30%, è indispensabile che la quota energetica proveniente da fonti rinnovabili cresca sempre di più. La transizione energetica dai combustibili fossili verso le fonti rinnovabili, quindi, è la sfida ambientale più importante della nostra epoca. Ma il processo di decarbonizzazione può avvenire solo se ciascuno è disposto a fare la propria parte.

Casa Netural ha scelto di prendere parte attiva a questo cambiamento, utilizzando solo fonti rinnovabili. (altro…)

A Matera una App per viaggiare gratis in Basilicata

Spesso in Basilicata muoversi da Matera ai piccoli paesi circostanti può essere difficile e creare disagi a meno che non si abbia un’auto a propria disposizione.

Da oggi per fortuna c’è una soluzione! Si chiama Friendlyride, ed è una nuova App che serve ad offrire e ricevere gratuitamente passaggi dagli amici di facebook.

 

friendlyride-viaggiare-basilicata

 

Quante volte vi è capitato di voler viaggiare da Matera a Grottole per esempio, ma non riuscire a farlo perchè senza macchina o per mancanza di mezzi pubblici? Adesso potrete risolvere questo problema con un semplice gesto.

Scaricate gratuitamente l’app (e fatela scaricare ai vostri amici), una volta connessi tramite Facebook sarete in grado di offrire un passaggio oppure chiederlo ad un altro amico!

Semplice vero?

Friendlyride è disponibile sull’app store in versione ios e android.

iOS: https://itunes.apple.com/it/app/friendlyride/id1079630565

Android: https://play.google.com/store/apps/details…

(altro…)

17 Aprile 2016: partecipare!

La data del 17 aprile non è più una data come le altre, è la data in cui si svolgerà il  Referendum Abrogativo, meglio conosciuto come Referendum Trivelle in Mare.

Il testo del quesito referendario su cui si dovrà esprimere parere positivo o negativo è:

“Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale?”

Rispetto al tema delle trivellazioni e, in particolare, dell’impatto sociale ed economico delle estrazioni petrolifere, con Casa Netural abbiamo già affrontato le problematiche ad esso legate, con un focus specifico sulla Basilicata,  grazie al tavolo di lavoro istituito nel mese di gennaio 2015, in occasione della Societing School a Calvanico, insieme a RuralHub, LabGov, RENA e Social Seed (http://www.benetural.com/caravan-petrol/) e pubblicato i risultati nel documento dal titolo: Caravan Petrol, scaricabile qui!

Oggi riteniamo che sia importante partecipare all’evento referendario, innanzitutto per l’importanza civica della partecipazione di ogni cittadino a quesiti che riguardano l’intera collettività, in qualunque modo la si pensi, ma poi, e non ultimo, perchè è un tema che tocca molto da vicino le nostre terre e le nostre comunità. Riteniamo che il voto del 17 aprile debba innescare un dibattito più puntuale sulle energie rinnovabili e rendere urgente nell’agenda politica un approccio serio al tema.

piattaforme-mare

Per esprimere il nostro punto di vista abbiamo pensato, però, di dar voce ad una persona che stimiamo molto per il suo lavoro e per le azioni di cambiamento che sta portando avanti con la sua startup a livello internazionale: Piero Pelizzaro, che ha risposto alle nostre domande con grande disponibilità e competenza: (altro…)