casa

Home/Tag: casa

Conclusa la seconda edizione de Il Quartiere Ri-luce a Matera

Cala il sipario su questa seconda edizione de Il Quartiere Ri-Luce.

E’ una serata fredda quella in cui le luminarie si spengono nuovamente, ma siamo fortunati, il calore dei bimbi che partecipano entusiasti alle nostre letture “diffuse” nelle case di Maddalena e Caterina scaldano il cuore. 

quartiere ri-luce letture animate bambini

E forse, a pensarci bene, sono stati proprio loro il leitmotiv più bello di questa nuova edizione: entusiasti nel portare il bambinello alla grotta, creativi e professionali nel costruire le lanterne da portare in processione, emozionati e grati nel tagliare il nastro del loro nuovo parco giochi di quartiere, stupiti e increduli di fronte alla bellezza delle luci danzanti tra le vie di San Pardo.
Tanti occhi e bocche spalancate, tante idee da condividere con i grandi, manine piccole e laboriose come di tanti elfetti festanti, che hanno costruito calze della befana e insieme hanno esplorato i giochi dell’aiuola di via Campanella, allestita per loro.

Questa seconda edizione del progetto ha rappresentato l’ennesima conferma di quanto fare squadra sia fondamentale per rigenerare una città anche e soprattutto a partire dai bambini, e di quanto i cittadini possano fare ancora per rendere i luoghi della loro quotidianità sempre più belli e più ricchi di ispirazioni, sempre più vicini alla forma che ognuno desidererebbe dargli.

In questa magia che ogni anno anima San Pardo, però, ci sono alcuni ingredienti segreti.
C’è innanzitutto la squadra, vincente, di due associazioni, Casa Netural e il Quartiere Si Muove, ancora insieme per costruire nuovi percorsi intergenerazionali con un entusiasmo doppio rispetto alla prima edizione e impegnati quotidianamente nella crescita e nella rigenerazione del quartiere. C’è la voglia di alzare l’asticella ad ogni nuovo traguardo, come in questa nuova edizione, con la costruzione di nuove luminarie e la realizzazione del parco giochi per i più piccoli, e infine, c’è la volontà di fare del quartiere la casa di tutti, e di rendere quella casa sempre più accogliente e a misura di chi la abita.

quartiere ri-luce spettacolo teatrale bambini
In fondo la forza del Quartiere RiLuce è nel fatto che, in realtà, al di là dell’appuntamento natalizio, giunto alla sua seconda edizione, il progetto vive tutto un anno, anima le strade della città e aggiunge ogni volta un nuovo traguardo collettivo.

Abbiamo ormai la consapevolezza di vivere un processo di riqualificazione urbana che è soprattutto riattivazione umana, e, forse, è proprio partendo dalla ri-attivazione delle persone che si può sperare di vedere le città diventare nuovamente bene comune e condiviso dai cittadini.
Nel progetto Il Quartiere RiLuce la voglia di attivarsi e di fare è venuta prima di qualsiasi altra azione istituzionale, è nata dal desiderio di due realtà associative del quartiere di rendere il proprio ambiente urbano di riferimento accogliente, innanzitutto per sè stessi e poi per gli altri.
Come tutti i bisogni primari, infatti, anche quello del benessere urbano nasce da un desiderio personale che si fa collettivo nelle azioni che mette in campo: pulire le aiuole, costruire un parco giochi per i bambini, festeggiare insieme una delle feste tradizionali più care alle famiglie diventano azioni comunitarie che fanno bene ai singoli e alla collettività, che nel calore della comunità fanno compagnia alle persone sole, che trasmettono un senso di “insieme” e che danno un valore prezioso dell’ intergenerazionalità.

Il valore immenso di un processo di partecipazione e coinvolgimento di questo tipo ha trovato infatti nello scambio intergenerazionale il suo più grande punto di forza e di generatività. I nonni e i nipoti, i giovani e gli anziani che collaborano insieme per dare un nuovo volto al quartiere, e quindi alla città, rappresentano un processo circolare di rigenerazione non solo dello spazio ma della socialità e della comunità.

quartiere ri-luce matera san pardo

In un processo di questo tipo c’è spazio per tutti, non c’è un limite all’azione se la tradizione e l’esperienza poggiano saldamente su giovani spalle piene di energia e nuove visioni e insieme danno vita a percorsi concreti di cambiamento sociale e urbano e soprattutto rendono possibile disegnare nuove città a partire dai cittadini prima ancora che dalle istituzioni.

Generazione 2019: l’Incubatore Netural a Milano

Venerdì 12 gennaio organizziamo a Casa BASE Milano l’incontro Generazione 2019: evento di presentazione dell’ Incubatore Netural. Prima tappa di un tour per presentare il progetto in tutta Italia. 

Generazione 2019 incubatore netural

Casa Netural è una casa, a Matera, che, dal 2012, aggrega persone da tutto il mondo, in cui ispirarsi, rigenerarsi e concretizzare le proprie idee attorno ai temi dell’innovazione sociale, culturale e creativa. Ospita al suo interno uno spazio di coworking, di coliving.
http://www.benetural.com/

Recentemente abbiamo lanciato l’Incubatore Netural: un innovativo percorso di incubazione rivolto a tutti coloro che vogliono dare forma a un’idea, sviluppare un progetto o dare nuovo slancio ad uno già avviato.
http://www.benetural.com/incubatore/
(altro…)

Il 2018 è alle porte, entra nella community di Casa Netural!

Il 2017 di Casa Netural, è stato pieno di persone, iniziative, incontri memorabili, alcuni divertenti, altri più seri, ma sempre fatto di storie positive!

Il 2018 sarà, da subito, pieno di attività e momenti di crescita per tutta la community, come sempre all’insegna della condivisione e della collaborazione. Dichiariamo quindi aperta la campagna di tesseramento per il nuovo anno, e invitiamo tutti a leggere quanto segue, non perdetevi nemmeno un evento!

Anche per il 2018 la quota è di 30€.

Ogni associato avrà i seguenti benefit:

      • riceverà la Netural Card (che offre sconti in ben 29 attività di Matera e non solo)
      • avrà la possibilità di partecipare ai 2 appuntamenti mensili di formazione della Netural School
      • avrà la possibilità di prototipare i propri progetti e idee con l’Incubatore Netural
      • potrà partecipare al pranzo / cena mensile degli associati, bel momento di scambio e networking
      • avrà accesso a un gruppo Facebook dedicato per conoscere gli altri associati, condividere progetti, idee e fare amicizia
      • avrà la possibilità di incontrare gli ospiti del coliving
      • possibilità di accedere a opportunità dedicate ai soli associati
      • accesso al coworking e agli spazi di Casa Netural a prezzi agevolati   

La quota associativa è un aiuto fondamentale per sostenere la nostra Casa e creare ogni giorno storie positive.

Per associarsi o per regalare la tessera è possibile:

  • farlo personalmente a Casa Netural dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 19,00.
  • versare un bonifico alle seguenti coordinate
    “Casa Netural
    iban: IT22G0335901600100000137360
    BIC: BCITITMX
    Banca Prossima
    Indicare nome e cognome e causale versamento”

Casa Netural

Il 2017 è stato davvero positivo, ecco un po’ di numeri..

-140 associati
-20 pranzi e cene degli associati
-21 corsi e workshop
-19 appuntamenti Netural School
-2 grandi eventi (Matera Design – Wonder Grottole, Il Quartiere Ri-luce)
-34 eventi
-3 presentazioni di libri
-2 Netural Walk
-24 incontri Bibliomater
-1 percorso di orientamento e alternanza scuola lavoro
-41 ospiti nel Coliving
-5 progetti incubati
-8 partecipanti al Costudying
-1 assemblea degli associati
-1 tirocinio attivato con Crescere in Digitale
-1 assunzione a tempo inderterminato
-2 partecipanti al Servizio Volontario Europeo
-1 stage con Master Relational Design
-1 big party per i 5 anni di compleanno

Il 2018 sarà ancora più bello.
Unitevi a noi, la porta di Casa Netural è sempre aperta!

community casa netural

coliving casa netural matera

Casa Netural si fa Teatro

Il 29 dicembre a Casa Netural si è svolto un evento meraviglioso: i nostri spazi hanno accolto per la prima volta uno spettacolo teatrale potente, toccante: Diritte, Umane. La pièce, opera della Compagnia teatrale L’Albero di Melfi, in collaborazione con il gruppo Emergency Basilicata, ha raccontato la cruda realtà della violenza subita quotidianamente dalle donne: violenza fisica, verbale, sociale. Uno spettacolo toccante che ha coinvolto emotivamente il pubblico dalla prima all’ultima battuta, che ha fatto degli spazi di Casa Netural scenografie perfette per i temi affrontati.

diritte umane collage

(altro…)