#casaneturaldiffusa Archivi - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

#casaneturaldiffusa

Home/Tag: #casaneturaldiffusa

Casa Netural va in Senegal!

Casa Netural inaugura un nuovo progetto: la sezione CUCINetural!

Cosa significa per noi? Convivialità, tradizione e innovazione, globalità, incontro di culture, integrazione, comunicazione, condivisione.

8da59286f9dda2b61295a3f480e2b34b

Il primo evento di social-eating porterà a tavola la cucina senegalese e sarà mercoledì 25 febbraio alle ore 20,00 presso il Ristorante ‘900 in via Santo Stefano 31.

(altro…)

Casa Netural cerca CASA

Come già tanti di voi sapranno, dal prossimo giugno lasceremo lo stabile di Recinto Annunziata Vecchia 15 per trasferirci in una nuova casa.

Oggi riapriamo la call #casaneturalcercacasa ma in maniera ancora più collaborativa!

casa netural cerca casa1-01

Come la Sharing School ci ha insegnato, la collaborazione è una risorsa essenziale per il successo di ogni progetto ed è con questo spirito che vogliamo coinvolgervi nelle nostre attività. Oggi in particolare, all’attività che più ci sta a cuore: la ricerca della nostra nuova Casa!

Come?

Semplice, dandoci la tua opinione su come sarà la nuova Casa!
Oppure offrendoci e/o segnalandoci una casa che conosci o che hai visto in giro per Matera.

Per altre info scrivi a spazi@benetural.com.

Partecipa. Diffondi. Divertiti.

Compila questo form con le informazioni.

FantaLucania – Inizia il laboratorio FiabaLucania

Prosegue l’avventura di Fantalucania con FIABALUCANIA, un nuovo laboratorio che coniuga creatività ed esplorazione del territorio.

fiabalucania

I bambini verranno accompagnati nella scoperta delle fiabe della nostra regione e, partendo dalle stesse, creeranno una loro fiaba che verrà alla fine messa in scena.

Il laboratorio è rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni e  si svolge la domenica pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00 vico Case Nuove, 32 (alle spalle di Via Ridola).

Cosa aspettate ad iscrivere i vostri bambini? Fate presto, i posti sono limitati (massimo 10 bambini).

(altro…)

Casa Netural Diffusa – Apre lo sportello Agri-Netural!

Da mercoledì 21 gennaio apre lo Sportello Agri-Netural, con l’obiettivo di approfondire le tematiche del progetto, conoscerne i coordinatori, magari con l’idea di entrare a far parte del team, proporre idee, spazi, mettere a disposizione le proprie competenze.

Il luogo in cui avrà sede lo Sportello Agri-Netural non è un luogo come gli altri: è FARA, in via Piave 17, un altro degli spazi messi a disposizione da privati per Casa Netural Diffusa.

logo fara

“Fara”, infatti, è il nome di un gruppo di persone che ha trovato nel luogo fisico di una casa (casa di Fara), una dimensione congeniale al lavoro, all’incontro e allo scambio.

Il Collettivo Fara è una dimensione aperta mutante o mutabile a seconda dei progetti, delle persone e degli obiettivi che continuamente si trasformano e si evolvono.

(altro…)

#CasaNeturalDiffusa, quando il bene privato diventa bene comune

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia bella, bella davvero.
È la storia del fallimento di un metodo che diventa un’esperimento sociale incredibile e un’idea di coinvolgimento collettivo dal sapore speciale.
A gennaio 2014 ci siamo resi conto che lo spazio a nostra disposizione, in Recinto Annunziata Vecchia 15, cominciava ad essere troppo limitato per le attività da portare avanti.

Così, abbiamo lanciato il contest #Casaneturalcercacasa, aperto a pubbliche amministrazioni locali e privati che avessero voglia di proporre un loro spazio, magari vuoto o inutilizzato, come nuova sede di Casa Netural .

casa netural cerca casa1-01

L’obiettivo della call era quello di inaugurare un discorso diverso e partecipato tra pubblico e privato sugli spazi da destinare all’innovazione sociale del territorio.

L’esito della call, invece, è stato subito chiaro fin dall’inizio: nessuna amministrazione locale o istituzione ha manifestato interesse e nemmeno curiosità, benché molte conoscano la nostra realtà, la portata innovativa di quello che facciamo e più volte non abbiano perso occasione per sottolinearlo, anche come motivazione del fatto che le politiche di innovazione locali funzionassero.
Abbiamo deciso, allora, di scrivere direttamente alle Istituzioni, per chiedere che vi fosse almeno la possibilità di immaginarsi qualche luogo, magari vuoto o in disuso per ricostruire un nuovo senso collettivo.
Anche lì la risposta è stata completamente assente.

E davvero, non è una polemica, è una constatazione, di quanto le nostre Istituzioni siano lontane anni luce dalla realtà concreta, dall’innovazione territoriale che già si fa, di quanto spesso si rifacciano a retoriche dell’innovazione sociale completamente vuote, perchè non agite, non condivise, ma solo pubblicamente raccontate e portate come medaglia al valore nel racconto delle politiche territoriali.

Ma c’è una parte della storia che ancora non vi abbiamo raccontato e che è quella più forte, più significativa e rivoluzionaria: la risposta della comunità locale. (altro…)