orti urbani

Home/Tag: orti urbani

AgriNetural “diventa grande” e crea il primo orto urbano

Abbiamo iniziato il 2016 augurando buona fortuna a due progetti Netural che iniziano a camminare da soli, che escono dall’Incubatore di Sogni e intraprendono la loro strada autonoma, cominciando la loro vera avventura: AgriNetural e NeturalTalk.

Ovviamente camminare da soli non significa uscire dalla community in cui sono nati, anzi, vuol dire proprio il contrario, cioè essere semi per la diffusione e la crescita della community stessa, vuol dire portarne i valori all’esterno e diffondere sempre di più l’etica del progetto e i suoi obiettivi. Ma camminare da soli vuol dire lavorare anche sul rafforzamento della propria identità, sul proprio brand, chiarire la propria mission e condividerla con gli altri per dar loro l’opportunità di riconoscersi, e soprattutto strutturarsi in maniera più solida e sviluppare azioni ancora più efficaci.

I progetti Netural restano progetti in linea con la visione che Casa Netural ha del mondo verso cui orientare le proprie azioni, agiscono a partire dalla community di Casa Netural e continuano a vivere e nutrirsi delle opportunità connesse ad essa.

È il caso di AgriNetural, progetto di mappatura degli spazi abbandonati da riqualificare per la realizzazione di orti urbani che nasce a Casa Netural nel 2013 nel corso di una serata di “Chiacchiere”, i primi momenti di ispirazione organizzati nel nostro coworking rurale. Negli anni, AgriNetural si è strutturato gradualmente con un business plan e business model sempre più solido, ha consolidato un team intorno al progetto, ha partecipato a momenti formativi nazionali dedicati al tema (tra gli altri Expo Camp di Social Roots e Fondazione Brodolini) e ha avuto accesso a fondi per lo sviluppo di alcune azioni specifiche del progetto (Bando Nuovi Fermenti della Regione Basilicata e Bando Basilicata Fiorita di Fondazione Matera 2019).

agrinetural matera (altro…)

RI-Netural / ESPERIMENTI DI ORTISCULTURA

Il 18 maggio l’orto-mobile parte da Casa Netural!l

Eccoci al quinto appuntamento di RI-Netural, il nostro ciclo di eventi sul tema della sostenibilità!

ortisculture-04

E’ bello ripensare a quanti argomenti interessanti abbiamo toccato nelle precedenti puntate.
Il consumo critico ha trovato la sua collocazione in ben due appuntamenti della Festa dello scambio; abbiamo trasformato e riassemblato oggetti nel Laboratorio contaminato di riuso ed è incredibile vederli ora a Casa Netural in tutta la loro creatività pensando a quella divertente giornata.
Abbiamo anche conosciuto interessanti realtà sul nostro territorio come la Luna al guinzaglio e Matera Pulita.

Il 18 maggio ci rivediamo! La primavera è esplosa in tutti i suoi colori, gli orti cominciano a colorarsi di nuovi frutti e ortaggi e noi non sappiamo resistere alla tentazione di auto-produrci piatti deliziosi con ingredienti a “centimetro zero”!

cassette-web
Credit: ph di Delia Pizzilli

Vi aspettiamo il 18 maggio nel vicinato di Casa Netural, per un laboratorio in cui vi forniremo la possibilità e gli strumenti per creare un piccolo orto-mobile, seguiti da Mimì Coviello, esperta di agricoltura urbana.
Pianteremo, semineremo, condivideremo informazioni e consigli sull’agricoltura urbana e in questa occasione parleremo anche di Agri-Netural, un nuovo progetto che potrebbe interessare molti di voi!

Mimì Coviello è un architetto che attualmente frequenta il Dottorato Internazionale in Architecture and Urban Phenomenology presso l’Università di Basilicata.
Dal 2010 collabora con VWA Landscape Studio in Rougemont (CH) per il progetto di ricerca FUI [Food Urbanism Initiative] e la sua ricerca si concentra sullo studio e la progettazione/realizzazione di casi specifici di Urban Agriculture nelle città di Roma, Matera e Pechino.
Fa parte del collettivo Temporaryin con il quale realizza progetti nell’ambito dell’architettura e dell’architettura del paesaggio; il collettivo è attualmente nella top ten degli studi premiati da NIB/New Italian Blood 2013.

Ringraziamo Chiara che sarà con noi a parlare di biologico e condividere alcuni semi per i nostri esperimenti di ortiscultura.
Abbiamo conosciuto in questa occasione Francesco della Zoagricola che ha deciso di sostenere questo appuntamento di RI-Netural! La Zoagricola si occupa della vendita di prodotti per animali e per la coltivazione. Ci fa piacere collaborare con loro perchè abbiamo scoperto una comoda risorsa di prodotti per i nostri orti-mobili in centro, in via san pardo 31, facilmente raggiungibile a piedi o in bicicletta.
Chiara e Francesco si sono da subito dimostrati molto disponibili e siamo felici di averli nella nostra realtà!

Non perdete la possibilità di risvegliare il vostro pollice verde ed iniziare ad auto-produrvi ortaggi ed erbe aromatiche in piccoli spazi, porteremo un piccolo orto a casa di tutti!

SAVE THE DATE: 18 maggio ore 17:00, vi chiediamo la massima puntualità!
Non dimenticate di iscrivervi qui.

I posti sono limitati poichè è importante che ognuno dei partecipanti sia supportato adeguatamente nel corso del laboratorio!

Tag #orti urbani #ri-netural #auto-produzione #sostenibilità

CO-Living: vivere l’innovazione con gli occhi di chi la fa!

Il 28 febbraio parte l’avventura del CO-Living a Casa Netural.

image

Il progetto prevede il coinvolgimento di 10 innovatori sociali da tutto il mondo che vivranno per una settimana ciascuno nella città dei Sassi, proprio a Casa Netural, incontrandone la comunità, visitando il territorio e immaginando assieme nuove possibilità e iniziative per la terra di Basilicata!

Il primo degli innovatori sarà Marco Terranova, accompagnato da Mariella Lalli.

image

Marco vive in Sicilia, è un architetto, designer e si occupa di sostenibilità architettonica. Marco e Mariella stanno portando avanti un interessantissimo progetto di sostenibilità abitativa dal titolo evocativo: naCA.

Il progetto potrebbe avere per la città dei Sassi interessanti potenzialità, come sottolinea lo stesso Marco: “Immaginiamo cellule in legno, piccoli moduli abitativi da costruire, ed auto-costruire, all’interno di ambienti interni ed esterni, all’interno di stanze, magazzini, cortili e terrazze; in tempi brevi per supportare processi di valorizzazione, trasformazione e riappropriazione.”

Marco e Mariella vivranno con la comunità di Casa Netural dal 28 febbraio al 6 marzo.

Venerdì 1 marzo alle 20.30 ci sarà un meeting serale, in cui gli associati di Casa Netural potranno incontrare Marco e Mariella, ascoltare il racconto dei loro progetti, raccontare i propri, tessere connessioni e studiare insieme possibilità di sviluppo.

Per partecipare al CO-Living è necessario essere associati a Casa Netural e registrarsi al seguente link .
Per info sulle modalità di Associazione e sulle attività scrivere a casa@benetural.com.

SAVE THE DATE
Venerdì 1 marzo h 20.30 – 22.30
@Casa Netural – Piazza Duomo / Recinto Annunziata Vecchia 15 / Matera.

Contatti
e: casa@benetural.com
t: +39 0835 044681
mob: +39 328 9025567
web: www.benetural.com

febbraio 25th, 2013|Categories: Coliving|Tags: , , , , , , , , , , , , |Commenti disabilitati su CO-Living: vivere l’innovazione con gli occhi di chi la fa!