community

Home/Tag:community

Il 2018 è alle porte, entra nella community di Casa Netural!

Il 2017 di Casa Netural, è stato pieno di persone, iniziative, incontri memorabili, alcuni divertenti, altri più seri, ma sempre fatto di storie positive!

Il 2018 sarà, da subito, pieno di attività e momenti di crescita per tutta la community, come sempre all’insegna della condivisione e della collaborazione. Dichiariamo quindi aperta la campagna di tesseramento per il nuovo anno, e invitiamo tutti a leggere quanto segue, non perdetevi nemmeno un evento!

Anche per il 2018 la quota è di 30€.

Ogni associato avrà i seguenti benefit:

      • riceverà la Netural Card (che offre sconti in ben 29 attività di Matera e non solo)
      • avrà la possibilità di partecipare ai 2 appuntamenti mensili di formazione della Netural School
      • avrà la possibilità di prototipare i propri progetti e idee con l’Incubatore Netural
      • potrà partecipare al pranzo / cena mensile degli associati, bel momento di scambio e networking
      • avrà accesso a un gruppo Facebook dedicato per conoscere gli altri associati, condividere progetti, idee e fare amicizia
      • avrà la possibilità di incontrare gli ospiti del coliving
      • possibilità di accedere a opportunità dedicate ai soli associati
      • accesso al coworking e agli spazi di Casa Netural a prezzi agevolati   

La quota associativa è un aiuto fondamentale per sostenere la nostra Casa e creare ogni giorno storie positive.

Per associarsi o per regalare la tessera è possibile:

  • farlo personalmente a Casa Netural dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 19,00.
  • versare un bonifico alle seguenti coordinate
    “Casa Netural
    iban: IT22G0335901600100000137360
    BIC: BCITITMX
    Banca Prossima
    Indicare nome e cognome e causale versamento”

Casa Netural

Il 2017 è stato davvero positivo, ecco un po’ di numeri..

-140 associati
-20 pranzi e cene degli associati
-21 corsi e workshop
-19 appuntamenti Netural School
-2 grandi eventi (Matera Design – Wonder Grottole, Il Quartiere Ri-luce)
-34 eventi
-3 presentazioni di libri
-2 Netural Walk
-24 incontri Bibliomater
-1 percorso di orientamento e alternanza scuola lavoro
-41 ospiti nel Coliving
-5 progetti incubati
-8 partecipanti al Costudying
-1 assemblea degli associati
-1 tirocinio attivato con Crescere in Digitale
-1 assunzione a tempo inderterminato
-2 partecipanti al Servizio Volontario Europeo
-1 stage con Master Relational Design
-1 big party per i 5 anni di compleanno

Il 2018 sarà ancora più bello.
Unitevi a noi, la porta di Casa Netural è sempre aperta!

community casa netural

coliving casa netural matera

Giudita, uno stage a Matera dopo il Master Relational Design

Quante opportunità può generare Casa Netural? Lavoro, stage, tirocini, collaborazioni… le possibilità sono tante e molto differenti tra loro, ma la crescita attraverso queste esperienze è sempre assicurata (e ne abbiamo le prove!). 

Dal 2012 a Casa Netural lavoriamo per creare opportunità e dinamiche sempre nuove per la nostra community e il territorio. E’ così che in ogni momento persone da tutta Italia, e non solo, scelgono di frequentare la nostra Casa (oggi siamo più di 140 associati), e alcune di queste decidono poi di unirsi al nostro team di lavoro. In questo modo dopo Philipp (dall’Austria) è arrivata Giudita (dalla Sardegna), studentessa di design della comunicazione che, dopo aver terminato la parte di corsi del Master Relational Design ha scelto di venire a Matera per fare il tirocinio. Samuele l’ha intervistata per farvela conoscere meglio.

Giudita Melis Casa Netural matera

Samuele: Ciao Giudita, chi sei e da dove vieni?
Giudita: Ciao Samuele, sono Giudita Melis, ho 30 anni e sono nata a Cagliari.

Samuele: Perché sei qua a Casa Netural?
Giudita: Ho scoperto Casa Netural circa un anno fa ed è stato grazie al Master Relational Design, un master interdisciplinare iniziato a febbraio 2016. È così che ho incontrato virtualmente il mondo di Casa Netural, ho letto e riletto più volte la vostra pagina, le vostre storie e ho scoperto una cosa chiamata Incubatore Netural, che mi ha totalmente stregato. Quella è stata la scintilla che mi ha fatto prendere la decisione di terminare il percorso del Master con uno stage lì a Matera. Non è stata una decisione impulsiva presa da un giorno all’altro, la cosa che più mi rendeva titubante era il fatto che fosse nel sud Italia, mi sono detta più e più volte “ma mi conviene spostarmi da sud a sud?”. E così sono passati alcuni mesi. Beh, non solo sono soddisfatta di aver scelto, e di essere stata scelta, da questa realtà, che è davvero fuori da ogni schema, ma anche vivere Matera, la Città dei Sassi, è davvero un’esperienza bellissima.

Samuele: Quale ruolo ricopri a Casa Netural, e a cosa stai lavorando?
Giudita: In questo momento a Casa Netural ci sono in corso tanti progetti e io ne sto seguendo alcuni soprattutto dal punto di vista della comunicazione (il Coliving, Il Quartiere Riluce, Matera Design – Wonder Grottole) . Il Master infatti mi ha instradato nel mondo della Social Media Communication ed è soprattutto di quest’aspetto che mi sto occupando, offrendo le competenze già apprese, mettendole in pratica e cercando di migliorarle e implementarle. Un altro aspetto che mi interessa è sicuramente l’incubatore, che è poi quello che mi ha portato fin qui e che mi piacerebbe studiare e conoscere più a fondo.

Samuele: Ti piace Matera? Per te cosa è che la rende unica?
Giudita: Matera è una città meravigliosa, il primo approccio che ho avuto con i sassi è stato dal Parco della Murgia e mi ha lasciato sicuramente senza parole. Entrare poi dentro i sassi, nelle sue vie, nei suoi scorci meravigliosi, è un’esperienza da fare. È speciale, non avevo mai “incontrato” una città simile, e ho viaggiato abbastanza! Ma poi son convinta che gran parte del gioco la facciano le persone, i sorrisi, la gentilezza e la lentezza dei materani non sono certo da mettere in secondo piano! Non è una metropoli ed è un po’ complicato spostarsi se non hai la macchina, ma in questo momento pullula di attività, di giovani e il modo per spostarsi se ci si arrangia un po’ si trova, no?

stage matera relational design

Il nostro team si è arricchito di competenze, nuova energia e grande entusiasmo grazie a Giudita e la nostra Casa è sempre più un crucivia di esperienze e storie. Veniteci a trovare, se ancora non l’avete fatto!

Casa Netural, a Matera, lancia il suo Incubatore Netural

Grazie al sostegno di Funder 35, Fondazione con il Sud, e alla partnership con Idlab, siamo lieti di lanciare il nostro Incubatore Netural: innovativo percorso di incubazione rivolto a tutti coloro che vogliono dare forma a un’idea, sviluppare un progetto o dare nuovo slancio ad uno già avviato. www.benetural.com/incubatore

team Incubatore Netural a Matera

 

Tre sono i punti di forza dell’Incubatore Netural: il prototipo, lo scambio, la community.

Con un percorso di tre giorni si potrà valutare la fattibilità e le possibili diverse direzioni di sviluppo di un’idea o di un progetto attraverso la progettazione del suo prototipo e la successiva sperimentazione in una community di riferimento.

L’Incubatore Netural si fonda sulla circolarità delle competenze e non si paga in denaro. Casa Netural mette l’esperienza, le competenze e il valore della sua community di esperti – risorse cresciute in oltre 5 anni di attività – a supporto di chi vuole lavorare alla realizzazione o al miglioramento del suo progetto.incubatore prototipa scambia competenze testa con la community
In cambio, ogni partecipante mette a disposizione una sua capacità o abilità per realizzare un’attività o un servizio a sostegno di Casa Netural e della sua community.

I percorsi di incubazione si terranno a Casa Netural, spazio collaborativo a Matera basato sulla condivisione di idee e di competenze, dove i partecipanti potranno trovare gli stimoli e la giusta atmosfera per dare forma ai loro progetti.

Per chiedere di incubare la propria idea o la propria impresa è possibile scrivere a: incubatore@benetural.com o chiamare il numero: 0835388276.

La porta di Casa Netural è sempre aperta!

///

L’incubatore Netural è l’evoluzione del precedente incubatore di sogni.
Da sempre, infatti, Casa Netural offre vari strumenti per dare forma ai propri sogni; dal 2014 ha permesso lo sviluppo e la sperimentazione di 26 progetti di impresa.
Adesso grazie al sostegno di Funder 35, Fondazione con il Sud, e alla partnership con Idlab, studio di design strategico, il progetto è stato potenziato evolvendo nell’Incubatore Netural, per aiutare a prototipare idee culturali e creative in cambio di competenze, servizi e attività.

Arriva l’Incubatore di Imprese Culturali grazie a Funder35

casa_home_02

Questo 2017 è iniziato nel migliore dei modi.  Da quando abbiamo lanciato la campagna associativa si sono iscritti in tantissimi, un record rispetto agli altri anni.

Quest’anno abbiamo deciso di abbassare la quota di iscrizione e modificato i benefit previsti. In sostanza, abbiamo ascoltato la nostra community e le sue richieste di partecipazione, e abbiamo fatto bene. A pensarci, 4 anni fa eravamo partiti in pochissimi, oggi siamo tanti, siamo una community locale, ma anche internazionale, abbiamo fatto molti errori nelle nostre sperimentazioni (e meno male), ma abbiamo anche condiviso tante soddisfazioni “insieme”.

E ci rendiamo conto che Casa Netural, soprattutto dal momento in cui ci siamo trasferiti nel Quartiere San Pardo, è diventata sempre più la casa di tutti, un luogo in cui “accadono le cose”, in cui si costruiscono storie positive di cambiamento, di innovazione, e si respira anche aria di tradizione. Le alleanze di questi anni, gli entusiasmi che unendosi si sono moltiplicati, hanno aperto la casa a persone di ogni età, di ogni identità e di ogni luogo ma soprattutto hanno costruito a partire dai sogni di ognuno. (altro…)

Diventa Associato di Casa Netural nel 2017!

Cosa facciamo a Casa Netural? Creiamo storie positive!
Diventa parte della nostra community nel 2017!
Vedrai che energia!
La quota associativa del 2017 è 30€.

casa-netural-2017

Perchè associarsi?

Per far parte di una community positiva

Inoltre ogni associato avrà questi benefit:

– ricevere la Netural Card (sconti in varie attività commerciali di Matera e non solo)
– partecipare al pranzo / cena mensile degli associati, bel momento di networking
– avere accesso a un gruppo FB dedicato
– partecipare a 2 appuntamenti mensili di formazione gratuiti
– possibilità di incontrare gli ospiti del Coliving
– possibilità di accedere a opportunità dedicate solo a associati
– accesso agli spazi di Casa Netural a prezzi agevolati 

Come fai ad associarti? Semplice!
– Vieni a Casa Netural dal lun al ven dalle 10 alle 19.
– Scrivi a casa@benetural.com
– Chiama lo 0835/388276
– Compila il modulo che trovi qui!

MATERA DESIGN WEEKEND. Super. Social. Scoppiettante.

Si è conclusa con grandissimo successo la 2° edizione del Matera Design Weekend tenutasi dal 9 all’11 dicembre a Matera in vari spazi culturali della città: Palazzo Lanfranchi, Comincenter, Casa Netural, Area 8, Calia Interiors.

Un format diviso in 9 tipologie di evento: exhibit, workshop, mini makers jam, experience, mystery things museum, broadcast, talk, social lunch, social.

0148matera-design-weekend-2016

2000 visitatori hanno partecipato attivamente al “Matera Design Exhibit” portando i loro oggetti misteriosi al Mystery things Museum e incuriositi dai progetti di “design immateriale” dei designer partecipanti: Playstools, gli sgabelli-gioco interattivi di Entropika Lab; TuttiSanti, le illustrazioni di FF3300 ispirate alla tradizione iconografica Cattolica ed Ortodossa; Craftory, complementi di arredo in edizione limitata, progettati da Angela Ippolito e Annalisa Grieco e ispirati alla tradizione artigianale lucana; Adam’s Hand, la protesi mioelettrica di DAF – Digital Art Factory e ITS SALENTO S.r.l. che trasforma le disabilità in nuove opportunità; Orlo di Mariangela Savoia, la bookzine stampata con Risograph che racconta luoghi e territori che spesso non hanno alcuna rappresentazione mediatica; Non résumé di Pillole di futuro, un documentario interattivo che riflette sulle scelte e gli errori nei percorsi di vita e di lavoro.

0472matera-design-weekend-2016 (altro…)

Per Natale regala Casa Netural!

Cosa facciamo a Casa Netural? Creiamo storie positive!
Allora questo Natale regala a te stesso o alle persone a cui vuoi più bene la tessera associativa 2017!
Vedrai che energia!


La nuova quota associativa del 2017 è 30€.


never-be-out-of-the-loop-again-follow-us-for-your-daily-fix-of-news-2

Perchè associarsi?

Per far parte di una community positiva

Inoltre ogni associato avrà questi benefit:

– ricevere la Netural Card (sconti in varie attività commerciali di Matera e non solo)
– partecipare al pranzo / cena mensile degli associati, bel momento di networking
– avere accesso a un gruppo FB dedicato
– partecipare a 2 appuntamenti mensili di formazione gratuiti
– possibilità di incontrare gli ospiti del Coliving
– possibilità di accedere a opportunità dedicate solo a associati
– accesso agli spazi di Casa Netural a prezzi agevolati 

Come fai ad associarti? Semplice!

– Vieni a Casa Netural dal lun al ven dalle 10 alle 19.
– Scrivi a casa@benetural.com
– Chiama lo 0835/388276
– Compila il modulo che trovi qui!

Nasce la Bibliomater: biblioteca partecipata per bambini

Quanto può essere bello imparare a leggere fin da piccolissimi?

Secondo noi tantissimo, perciò dopo un anno di progettazione e allestimento abbiamo deciso di attivare una biblioteca per piccoli gratuita e aperta alla lettura e allo scambio: La Bibliomater.

La Bibliomater è una biblioteca  “partecipata”, perchè realizzata grazie al contributo di tanti cittadini che hanno donato i libri usati dei propri figli, e che oggi può contare su circa 200 titoli, tutti dedicati ai più piccoli.  La biblioteca “partecipata” è a disposizione del pubblico ogni sabato dalle 16.30 alle 19 e mette a disposizione volumi per bimbi e ragazzi da 0 a 12 anni.

someonesoutta-here-1

L’accesso è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria. Per accedere alla lettura dei libri della Bibliomater dovete prenotarvi inviando un’email all’indirizzo: bibliomater@benetural.com .

(altro…)

AgriNetural “diventa grande” e crea il primo orto urbano

Abbiamo iniziato il 2016 augurando buona fortuna a due progetti Netural che iniziano a camminare da soli, che escono dall’Incubatore di Sogni e intraprendono la loro strada autonoma, cominciando la loro vera avventura: AgriNetural e NeturalTalk.

Ovviamente camminare da soli non significa uscire dalla community in cui sono nati, anzi, vuol dire proprio il contrario, cioè essere semi per la diffusione e la crescita della community stessa, vuol dire portarne i valori all’esterno e diffondere sempre di più l’etica del progetto e i suoi obiettivi. Ma camminare da soli vuol dire lavorare anche sul rafforzamento della propria identità, sul proprio brand, chiarire la propria mission e condividerla con gli altri per dar loro l’opportunità di riconoscersi, e soprattutto strutturarsi in maniera più solida e sviluppare azioni ancora più efficaci.

I progetti Netural restano progetti in linea con la visione che Casa Netural ha del mondo verso cui orientare le proprie azioni, agiscono a partire dalla community di Casa Netural e continuano a vivere e nutrirsi delle opportunità connesse ad essa.

È il caso di AgriNetural, progetto di mappatura degli spazi abbandonati da riqualificare per la realizzazione di orti urbani che nasce a Casa Netural nel 2013 nel corso di una serata di “Chiacchiere”, i primi momenti di ispirazione organizzati nel nostro coworking rurale. Negli anni, AgriNetural si è strutturato gradualmente con un business plan e business model sempre più solido, ha consolidato un team intorno al progetto, ha partecipato a momenti formativi nazionali dedicati al tema (tra gli altri Expo Camp di Social Roots e Fondazione Brodolini) e ha avuto accesso a fondi per lo sviluppo di alcune azioni specifiche del progetto (Bando Nuovi Fermenti della Regione Basilicata e Bando Basilicata Fiorita di Fondazione Matera 2019).

agrinetural matera (altro…)

Quando l’artigianato è collaborativo: nasce Mammatera

Il 28 novembre a Casa Netural si è svolta la conferenza stampa di lancio del brand Mammatera, prima linea di artigianato collaborativo al femminile in Italia.logo_Mammatera

Il progetto, nato all’interno dell’Incubatore di Sogni professionali di Casa Netural, da un gruppo di artigiane e dal laboratorio di Moda e Design ‘Officine Frida Arts& Crafts, ha l’obiettivo di inaugurare un nuovo modello di artigianato, che faccia della collaborazione il metodo, della qualità lo strumento e dell’etica l’obiettivo di questo processo.

Mammatera infatti avvia un sistema di produzione artigianale innovativo in cui tutte le professioniste coinvolte nel processo, dalla progettazione alla scelta dei materiali, alla produzione e alla vendita, partecipano in maniera attiva e orizzontale.

(altro…)