Se Matera diventa accessibile: nascono le Fasceggiate di Casa Netural! - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

Se Matera diventa accessibile: nascono le Fasceggiate di Casa Netural!

Home/Netural Family/Se Matera diventa accessibile: nascono le Fasceggiate di Casa Netural!

Se Matera diventa accessibile: nascono le Fasceggiate di Casa Netural!

Ormai è un dato di fatto: la genitorialità cambia tutto. Anche se in realtà ciò che cambia davvero è essenzialmente il punto di vista da cui si guardano e valutano le cose. Da genitore il punto di vista si abbassa di circa un metro o poco più, all’altezza degli occhi del proprio figlio.

SAMSUNG

E così si parte alla ricerca di luoghi di vacanza con attività per bambini, ristoranti e locali muniti di fasciatoio, spiagge attrezzate con giochi, passerelle per raggiungere l’ombrellone e strade pianeggianti su cui far scivolare con comodità il passeggino.

Abitando a Matera, città turistica di acclamata fama mondiale, per curiosità ho provato a verificare l’accessibilità della mia città ai tanto amati passeggini. La ricerca sul web mi ha dato risultati scoraggianti, i Sassi di Matera con l’alternanza di zone pianeggianti e scale in pietra di diversa lunghezza, sono annoverati tra alcuni dei posti meno accessibili in Italia.

Da genitore ho avuto, d’altra parte, la possibilità di conoscere e sperimentare il baby wearing, ossia il “portare” il bebè in fascia (o con altri supporti ergonomici).  Le fasce, i mei tai e gli altri supporti hanno una storia molto antica e, grazie alle loro numerose qualità, di recente hanno trovato ampia diffusione dapprima in nord Europa fino ad arrivare negli ultimi anni anche in Italia. Nel caso specifico di Matera, ho potuto verificare di persona la comodità e l’effettivo supporto offerto ai genitori da tali  accessori per esplorare l’antica città di Pietra .

Da qui la mia idea, subito supportata dalla guida turistica di Casa Netural, Eleonora Bianco, nell’ambito del progetto Netural Family, di proporre alle famiglie,  soprattutto con bimbi molto piccoli, le Fasceggiate, percorsi turistici e creativi guidati, nei Sassi e non solo, agevolandone l’accessibilità.

Il percorso e le attività proposte possono essere effettuati da bambini  già in grado di camminare, o da neonati in fascia o marsupio ergonomico,  accompagnati dagli adulti. Eleonora ci racconta come si svolge una Fasceggiata:

“La Fasceggiata ha una durata di 2 ore. è un percorso pensato per le famiglie con i bambini in fasce, un modo nuovo e coinvolgente per esplorare i Sassi di Matera, una città percorribile soltanto a piedi, camminando a passo lento tra i vicoli di pietra, per ascoltarne il silenzio e ammirare la bellezza degli scorci, trasmettendo serenità e spensieratezza all’intera famiglia.

Per comprendere l’origine della sua natura rupestre, lungo il percorso, che vi sarà mostrato e raccontato da una guida, sono previste due attività col supporto degli artigiani locali: nelle loro botteghe, ubicate nel cuore dei Sassi, le famiglie manipoleranno il tufo e l’argilla per produrre un souvenir personale e originale in ricordo della visita.”

Ma l’esperienza accessibile della “fasceggiata” non si esaurisce con la visita guidata. Durante il percorso verranno forniti ai genitori spunti per proseguire l’esplorazione dei Sassi con i propri figli anche in altri momenti.

La sfida dell’accessibilitá è una sfida culturale da cui le famiglie non possono essere escluse e le “fasceggiate” come momento di riscoperta di Matera, esplorazione territoriale e familiare per grandi e piccini, rappresentano un importante passo in questa direzione.

Possibilità di noleggiare i supporti presso la Fascioteca di Casa Netural.

La prima Fasceggiata sarà domenica 15 marzo dalle 10.30 alle 12.30 e si rivolgerà a tutte le famiglie con i propri bimbi, ma soprattutto a chi porta i neonati in fascia.

COSTO
15€ a famiglia (2 adulti + 1 bambino)
partecipazione gratuita per i bambini “portati addosso” (fino a 2 anni)
3€ per ogni bambino in più

ITINERARIO
Raduno in Piazza Sedile, visita dall’ artigiano Gurrado per conoscere il tufo, inizio percorso nei sassi passando da via Potito verso San Pietro Caveoso.

Per iscrizioni: casa@benetural.com o telefonando il martedì e giovedì mattina  al n. 0835044681.

Leave A Comment

Compila l\'espressione prima di inviare: *