Coworkeria: una storia di crescita, collaborazione e innovazione. - Casa Netural: coworking, coliving, incubatore a Matera.

Coworkeria: una storia di crescita, collaborazione e innovazione.

Home/Casa Netural, Incubatore di sogni, varie/Coworkeria: una storia di crescita, collaborazione e innovazione.

Coworkeria: una storia di crescita, collaborazione e innovazione.

Crescita, collaborazione, innovazione.

Parole che ascoltiamo tutti i giorni, parole che riempiono i giornali, le televisioni, parole che però diventano vuote se non le si associa ad un vero e proprio risultato, se non le si associa a cose concrete.

un nuovo coworking

Ebbene nella storia che vi stiamo per raccontare di cose concrete ce ne sono assai.

Siamo da poco tornati da Massa Carrara, in Toscana, dove Samuele, che da un anno ormai fa parte del team di Casa Netural, è stato invitato a festeggiare il primo compleanno di un nuovo spazio collaborativo: la Coworkeria.

Dovete sapere che poco più di un anno fa credendo nella collaborazione e nella contaminazione come propulsori per la crescita del paese, il comune di Massa in collaborazione con Rena, Impact Hub Firenze e Action Aid, ha dato il via al progetto orientamento al futuro , a cui anche noi di Casa Netural abbiamo dato un contributo con la nostra esperienza per innescare il cambiamento nel territorio italiano. E qua c’è la prima piccola magia che vogliamo celebrare con questo articolo.

Orientamento al futuro è stata una vera e propria palestra di innovazione sociale che ha formato 8 giovani ragazzi e ha portato alla creazione di uno spazio di coworking nella cittadina toscana. Una città in cui sembrava che nulla di nuovo potesse mai accadere, e dove la maggior parte dei giovani sono costretti ad andarsene per avere un futuro; l’idea era di creare uno spazio di aggregazione in cui i giovani potessero fare della propria passione il proprio lavoro, progettare, e divenire a loro volta animatori della propria comunità. Proprio quello che cerchiamo di fare ogni giorno a Casa Netural.

E’ nata così la Coworkeria, lo spazio collaborativo che ha appena compiuto un anno, e nonostante questa sua giovane età e quella dei ragazzi che la gestiscono, può vantare nel suo curriculum molte attività di rilievo: ha ospitato le invasioni digitali dando grande visibilità al territorio apuano, ha realizzato un percorso di incubazione per giovani startup in collaborazione con il progetto policoro nell’ambito del bando startup4youth, ha animato la cittadina proponendo un gran numero di workshop innovativi, tra cui corsi di coding per piccoli coworker e corsi per stampanti 3d, e per finire ha stretto collaborazioni e partnership con una miriade di attività locali, dimostrando non solo un grandissimo spirito collaborativo e un forte attaccamento al territorio e alla comunità locale, ma anche una grande concretezza.

Questa bella storia di rigenerazione urbana e cittadinanza attiva, sarebbe già da incorniciare così, ma la cosa ancora più bella è la fiducia che il comune ha rinnovato nei giovani del coworking massese e nelle tematiche su cui questo si fonda. Infatti per premiare i risultati ottenuti da questo piccolo manipolo di cavalieri dell’innovazione, l’amministrazione ha deciso di affidargli uno spazio ancora più grande e il proprio appoggio. Modo di agire davvero lungimirante e innovativo, che dà risalto ad una storia che speriamo continui a stupirci in positivo.

Ma i festeggiamenti non sono finiti qua!

samu spiega casa netural

Infatti il nostro host Samuele, è stato invitato in Toscana per parlare anche di un’altra storia super positiva: la sua nuova vita a Casa Netural. Si perchè un anno fa Samuele, originario di Massa, dopo aver partecipato al bando sopracitato, si è trasferito a Matera per lavorare con noi. Era in un momento particolare della vita, quello in cui si cercano nuovi stimoli e nuovi orizzonti, e li ha trovati in Casa Netural, che era alla ricerca di un nuovo host, una persona disposta a impegnarsi in un percorso insieme a noi e che in cambio del suo impegno avrebbe potuto vivere un’esperienza unica con la nostra community, acquisendo nuove competenze e conoscendo nuovi amici.

Insomma da un coworking non ancora nato si era già generata una occasione di scambio incredibile, a questo punto occorreva una sola cosa …. impegno e fiducia reciproci.

E dopo un anno di lavoro insieme Samuele racconta:
…E’ incredibile il potenziale degli spazi collaborativi, se si è aperti verso gli altri, si scambiano idee e si uniscono le forze e le competenze facendo networking, le occasioni per generare progetti e nuove storie sono dietro l’angolo. Casa Netural ti da veramente gli strumenti per cambiare la tua posizione lavorativa e dare forma al tuo sogno professionale, solo un anno fa ero un bagnino in cerca di nuove competenze e possibilità, e adesso mi occupo di segreteria ed elaboro strategie di comunicazione. Spero che anche la Coworkeria cresca sempre più e porti nuova linfa vitale nella mia città, io per ora rimango a Matera, dove abbiamo tanto lavoro da fare.. Stiamo lanciando un nuovo servizio, quello di incubazione per le imprese culturali e dobbiamo impegnarci molto.

Se penso a tutta questa storia, le cose più belle sono stati l’impegno e la fiducia dei vari attori. La forza di volontà dei ragazzi della Coworkeria, l’impegno del comune di Massa nel formare persone e la fiducia nell’affidargli un nuovo spazio, la fiducia e l’impegno reciproco mio e di Casa Netural in particolare la disponibilità di Andrea e Mariella, che non hanno mai smesso di spingermi a tentare, perchè si impara anche sbagliando, ma se le cose non le fai, non avrai mai risultati.

In sintesi la festa di compleanno della Coworkeria è stato un momento per prendere visione di quelle che sono le grandi opportunità che nascono dentro e tutto intorno agli spazi collaborativi e di come la volontà e l’impegno possano attraverso questi particolari  luoghi, generare nuove economie e crescita. 

Bella storia, vero ?!

Ancora buon Compleanno Coworkeria e buon viaggio!

compleanno

Leave A Comment

Compila l\'espressione prima di inviare: *