varie

Home/varie

Una stella insieme a Casa Netural: Mariella Stella nuova Presidente!

Un nuovo capitolo si apre per Casa Netural: l’Assemblea dei soci ha eletto all’unanimità Mariella Stella come nuova Presidente, pronta a guidare l’associazione insieme a un Direttivo appassionato e determinato.

Direttivo Associazione Casa Netural - Mariella Stella Presidente

Dal 2012, Casa Netural ha realizzato progetti rivoluzionari: Le Chiacchiere, il Coliving, l’Incubatore Netural, il Matera Design Weekend, Mammamiaaa, il Quartiere Riluce, la BiblioMater, le Netural Walk, i BBGames, l’Open School for Village Hosts, Agoragri… grazie al lavoro di squadra e alla collaborazione con partner locali, nazionali e internazionali.

Mariella Stella: cofounder di Casa Netural, instancabile fonte di entusiasmo, determinazione e visione, è la persona ideale per guidare l’associazione verso il futuro. La sua passione contagiosa e la sua capacità di unire le persone la rendono una guida naturale. La sua esperienza nell’organizzazione di progetti di successo come l’Incubatore di sogni, la Bibliomater, Netural Walk, MamMatera, Netural Family, Prime Minister, e da ultimo il Festival dell’invidia sociale, che sta per svolgersi proprio a Matera, è un valore prezioso per Casa Netural.

“Penso che Casa Netural debba continuare ad essere un punto di aggregazione e innovazione per la comunità locale e internazionale. È emozionante vedere ogni volta, quanta diversa e variegata umanità Casa Netural riesca a mettere insieme. La sfida dell’innovazione sociale deve essere accessibile a tutti, deve essere comprensibile, partecipata e riuscire a cambiare i contesti sociali in cui agisce.”

Insieme a Mariella, un nuovo Vice Presidente: Samuele Biagioni, entrato a far parte dell’associazione nel 2016 come volontario, pronto a portare il suo entusiasmo e le sue competenze al servizio dell’ Associazione.

“Nel corso di otto anni sono cresciuto moltissimo grazie alla vita associativa e alle molte opportunità offerte da Casa Netural (sia a livello professionale che culturale). Mi sono confrontato con tantissime persone, ho coltivato relazioni, acquisito competenze, ho praticato lingue straniere, cucinato per altre persone, mi sono messo alla prova in diversi ruoli, progetti e settori, qualche volta ho fallito (capita) ma soprattutto mi sono sempre sentito a casa. Rappresentare l’intera associazione e le anime che la compongono mi riempie di orgoglio e personalmente mi impegnerò per raccontare alla comunità tutte le opportunità offerte dal mondo netural, invitando chi ci ascolta a mostrarsi, mettersi in gioco, lavorare su se stessi, le proprie passioni e competenze circondati da nuove amicizie. La porta da noi è sempre aperta!”

Completano il Direttivo: Roberta Tritto riconfermata segretaria, Nicola Viola consigliere, invece Andrea Paoletti diventa tesoriere

Roberta: “Finalmente a breve potrò riaprire la mia finestra sul mondo qui, nella mia città natale: un mondo innovativo, coinvolgente, creativo, fatto da e con persone dallo spirito un po’ ribelle e un po’ legato alle profonde radici. Non vedo l’ora di ritornare con questa magica energia e con questo nuovo direttivo! Sarà un confronto ancora più grintoso!“

Nicola: “Quest’anno nuovo direttivo ma in fondo è composto dal team che opera insieme da vari anni. Sono pronto per iniziare questo nuovo capitolo di Casa Netural (dopo la ristrutturazione della nostra sede) e tornare ad accogliere ospiti da tutto il mondo e connetterli alla nostra community. Penso sia la parte più stimolante, la condivisione di esperienze, visioni e sogni…lo definirei un continuo viaggio in casa.”

Andrea: “Questo nuova governance di Casa Netural Aps ci proietta verso il futuro. In questi anni, Casa Netural è cresciuta e si è evoluta, diventando un punto di riferimento per la cultura, l’innovazione e la sperimentazione nella nostra comunità. Lo abbiamo fatto grazie a un approccio basato sulla collaborazione, l’apertura multidisciplinare e l’innovazione. Sono sicuro che Mariella, con la sua energia, la sua capacità e la sua visione, saprà guidare Casa Netural verso nuovi traguardi ancora più ambiziosi. Mariella ha le competenze e l’attitudine per coinvolgere e valorizzare tutti i soci, non solo il direttivo, creando una grande squadra coesa e motivata. Sotto la sua guida, Casa Netural continuerà ad essere una piattaforma moltiplicatrice di relazioni, opportunità e sperimentazioni, contribuendo a rendere il nostro territorio un luogo ancora più vivace e ricco di fermento culturale.”

Un augurio di buon lavoro al nuovo Direttivo, pronto a brillare insieme a tutta la community di Casa Netural!

Casa Netural è un luogo dove le idee prendono vita, dove gli innovatori trovano il trampolino di lancio per le loro idee e dove sperimentare e sbagliare è parte del processo di crescita. Una casa accogliente, con le porte sempre aperte, dove le regole d’oro sono condivisione e collaborazione, perché insieme si ottengono risultati straordinari!

#CasaNetural #NuovaEra #Insieme #MariellaStella #Innovazione #Comunità

BBGAMES – 10 anni di amicizia e relazioni nate giocando in Basilicata

In queste ultime settimane Koen, olandese e Antonella, lucana di Senise, hanno festeggiato con i loro due figli i loro 10 anni insieme.

Potrà sembrare una notizia di semplice cronaca rosa, ma è molto di più, per noi è una festa collettiva e comunitaria e appartiene ad una comunità nata 10 anni fa esattamente, in Basilicata, grazie ad un evento che ha fatto la storia della Regione. I cosiddetti, sinteticamente, BBGAMES, infatti, hanno rappresentato per la nostra Regione una vetrina internazionale unica, giovane e creativa senza eguali – per diffondere la candidatura di Matera / Basilicata come Capitale Europea della cultura.

Antonella e Koen - BBGAMES

Nati nel 2013 da un’iniziativa di Casa Netural insieme a Urban Games Factory, con esperti di giochi urbani del calibro di Matteo Uguzzoni, ora docente di gaming alla Baltimora University e Augusto Pirovano, Economista specializzato in economia urbana e giochi urbani per la trasformazione delle città dal basso, che, rispondendo ad una call dell’allora Comitato Matera 2019, con cui si cercava una proposta di gioco che riuscisse a portare le tematiche della candidatura anche ad un pubblico giovanile, o non interessato alla cultura anche superando i confini territoriali di Matera, avevano proposto la realizzazione dei Basilicata Border Games.

La sfida proposta era semplice ma ambiziosa, e, ancora di più, perché nata prima del fatidico 2019: si volevano portare in Basilicata creativi da tutta Europa, farli giocare una settimana nei quartieri delle diverse città e dei paesi lucani e farli dormire ed interagire con gli abitanti, insegnando loro la cultura di un’intera comunità, e la sua storia,
Il come fu costruito con un processo epocale di coinvolgimento e design del gioco urbano a cui risposero oltre 600 persone.

Tutti accettarono la sfida di vivere e scoprire la Basilicata giocando: irlandesi, polacchi, tedeschi, danesi, francesi, belgi, olandesi, bulgari, spagnoli, portoghesi, americani, lituani, georgiani, e ovviamente italiani di tutte le regioni! (more…)

Nuove competenze e valorizzazione delle aree interne: nascono i Village Hosts

Negli ultimi 10 anni il mercato del lavoro e l’economia mondiale sono cambiati molto rapidamente, rivoluzionando interi settori come comunicazione, mobilità, gastronomia e turismo per citarne alcuni. Di conseguenza anche aziende e singole figure lavorative hanno dovuto evolvere adattandosi al mercato e, secondo una ricerca condotta in inghilterra, nel 2021 la priorità numero uno per il 93% delle imprese è stata proprio migliorare, sviluppare e riqualificare le competenze dei propri lavoratori.

Si tratta di un fenomeno globale che coinvolge tanto le città più grandi del mondo quanto le aree più interne e marginali.

Open School for Village Hosts

In particolare nelle aree interne d’ Europa, la necessità di sopperire alla mancanza di servizi essenziali (quali istruzione, salute, mobilità) e la volontà di contrastare lo spopolamento ha portato negli anni alla nascita di moltissimi progetti di valorizzazione del territorio e delle comunità locali, e per aiutare le persone che avviano e guidano questi progetti (attivatori territoriali che abbiamo definito Village Hosts) a migliorare il proprio lavoro ed incrementare il proprio impatto, Casa Netural ha lanciato, insieme a 6 partner di diversi Paesi, una scuola speciale per permettere loro di acquisire ed affinare tutte quelle competenze che oggi giorno sono essenziali per rendere sostenibili e duraturi tali progetti. (more…)

10° compleanno Casa Netural – album fotografico

Alcuni scatti dal nostro decimo compleanno!

Un album che racconta la nostra evoluzione, come associazione ma soprattutto come comunità.
In questi dieci anni abbiamo fatto tanta strada, e condividendo competenze e sogni sono nati tanti progetti, amicizie, e tante nuove famiglie.

Partiti dalla nostra prima sede, vicino a casa della signora Maria, abbiamo proseguito la festa ad Agoragri, il nostro amato parco urbano, e alla sera ci siamo incontrati nella nostra nuova casa, cercata, arredata e vissuta giorno dopo giorno insieme ai membri della nostra grande community.

A festeggiare con noi nomadi digitali e cittadini locali, le signore storiche del quartiere e con nostra immensa felicità anche tanti bambini, insomma una vera e propria comunità multietnica, multiculturale e multigenerazionale.

Ancora grazie di cuore a tutti !

(more…)

Il Gemello Digitale di Matera: tecnologia al servizio della comunità

Il 25 giugno scorso, durante la Digital Week di Matera, abbiamo partecipato alla presentazione del Gemello Digitale della città, un progetto visionario sviluppato in collaborazione da CNR e Casa delle Tecnologie Emergenti di Matera che unisce ingegneria, urbanistica, comunicazione, informatica, linguistica, architettura, antropologia al fine di realizzare un duplicato virtuale della Città dei Sassi.

Uno strumento scientifico e tecnologico innovativo che, integrando sistemi intelligenti di conoscenza della città su un modello tridimensionale, consentirà di monitorare e valutare scenari di interesse per la comunità, e di orientare politiche adeguate per la loro gestione.

FOTO CREDIT: LUCA MICHELI/UNSPLASH

Si tratta di uno dei progetti italiani più virtuosi in ambito smart city, nato dalla profonda esigenza di favorire uno sviluppo urbano sostenibile e inclusivo e una governance collaborativa della città, temi da sempre cari alla nostra associazione.

I Dialoghi Urbani

A giugno, in quanto associazione attiva sul territorio, siamo stati invitati a partecipare ai “Dialoghi Urbani”, una serie di incontri tematici finalizzati a generare una conoscenza esperienziale e un dialogo partecipativo, fondamentali per lo sviluppo del Gemello, e per il suo radicamento nel contesto urbano e sociale di Matera.

A settembre gli incontri riprenderanno, aperti a tutti i cittadini.

La grande importanza della comunità

La dimensione umana e sociale, come sottolineato nelle righe precedenti, rappresenta all’interno di questo progetto un aspetto fondamentale e per coinvolgere i cittadini nello sviluppo del gemello digitale, oltre agli incontri con la comunità che riprenderanno a settembre, è stato predisposto anche uno speciale questionario, tramite il quale gli abitanti di Matera potranno raccontare come vivono e sentono la propria città.

Abiti a Matera? Compila il questionario e aiuta il CNR a sviluppare il Gemello Digitale

Ogni cittadino può dare il proprio contributo compilando il questionario contenuto nel link

I risultati dell’indagine saranno oggetto di confronto e approfondimento con tutti i soggetti interessati, all’interno del percorso partecipativo dei Dialoghi Urbani promosso dal CNR.

July 18th, 2022|Categories: Matera, varie|0 Comments

In Basilicata aperte le iscrizioni a Prime Minister – Scuola di Politica per giovani donne

In Basilicata sono aperte ufficialmente le iscrizioni alla seconda edizione di Prime Minister, Scuola di Politica dedicata alle giovani donne di età compresa fra 14 e 18 anni che vogliono intraprendere un percorso di formazione alla Politica (intesa come capacità di interpretare e guidare la società) e all’ attivazione civica

Nata nella seconda metà del 2018, la scuola è stata presentata pubblicamente il 14 febbraio 2019 con una conferenza stampa al Parlamento italiano a cui è seguito il lancio della prima edizione a Favara, in provincia di Agrigento. A distanza di un anno, dopo aver aperto una seconda Scuola a Napoli, Prime Minister ha iniziato a proporre le sue attività in tutte le regioni d’Italia.

L’ obiettivo è che tutte le giovani donne italiane possano essere consapevoli delle proprie capacità, e diventare agenti di cambiamento nelle proprie scuole, comunità, città, nazioni.

In Basilicata le studentesse della Scuola vivranno un’esperienza di empowerment, mirata al rafforzamento delle loro conoscenze e competenze trasversali, e alla creazione di una comunità pronta a sostenerle. 

Casa Netural, da sempre partner locale del progetto, è felice di condividere la notizia dell’apertura delle candidature per l’anno 2022 credendo fermamente nelle giovani leader, le “Prime Minister” di domani, per generare un impatto di medio e lungo periodo sull’intero Paese. 

prime minister basilicata _ scuola di politica per giovani donne

Se hai dai 14 ai 19 anni, sei interessata alla #politica, all’ #empowermentfemminile e all’ #attivismocivico e vuoi dar voce ai tuoi ideali, iscriviti alla seconda edizione di Prime Minister Basilicata!

  • 10 lezioni itineranti per tutta la Basilicata da ottobre a maggio;
  • 1 percorso completamente gratuito;
  • 1 team entusiasta e supercarico che ti affiancherà durante tutta la scuola.

Puoi iscriverti a partire da oggi fino al 30 giugno premendo il pulsante e selezionando Matera-Basilicata.

Iscriviti ora all’edizione 2022 di Prime Minister Basilicata

Matera: cercasi cittadini per tavoli sul futuro dell’Europa

Renew Europe, il terzo gruppo politico più grande nel Parlamento Europeo, e The Democratic Society,  organizzazione impegnata nella creazione di una democrazia più inclusiva ed autentica, sono alla ricerca di cittadini che vogliano partecipare ai prossimi tavoli di discussione sul futuro dell’Europa!

I cittadini interessati sono invitati a candidarsi compilando il seguente form: https://bit.ly/3CRWluo

I candidati selezionati, faranno parte di un gruppo di centinaia di cittadini europei che si incontreranno in tutto il continente per discutere le questioni chiave riguardanti il futuro dell’Europa, e consigliare i membri del Parlamento europeo di Renew Europe che partecipano alla sessione plenaria della Conferenza sul futuro dell’Europa. Due partecipanti di ogni tavolo saranno anche selezionati per prendere parte ad un evento finale a Strasburgo, luogo della democrazia europea, incontrando gli eurodeputati e discutendo le priorità con gli altri partecipanti.

renew europe

La Conferenza sul Futuro dell’Europa è una conferenza nata nel 2019 per iniziare una discussione aperta ed inclusiva con più di 400 milioni di cittadini.

Renew Europe è impegnata nella diffusione dell’iniziativa in tutti gli angoli dell’EU in modo che più persone possibili si uniscano all’iniziativa. Per questo stanno organizzando più di 80 tavoli di discussione con cittadini provenienti dai 25 diversi stati Membri dell’Unione Europea e in più di 40 città Europee.

Casa Netural e Netural Coop sono felicissime di promuovere questa iniziativa basata sull’inclusività e sull’attivazione civica.

Se avete idee sul futuro dell’Europa e volete far sentire la vostra voce, compilate il form entro il 30 novembre 2021. Le idee proposte durante i tavoli di discussione serviranno per delineare i contenuti della Conferenza sul Futuro dell’Europa.

(more…)

Crowdfunding: il piacere di investire sulla creatività italiana

Avete mai partecipato ad una campagna di crowdfunding ?

E’ un bellissimo modo per investire sulla cultura e sulla creatività Italiana.

Il principio alla base del crowdfunding è che sia la community del web a venire in soccorso di artisti e creativi per contribuire alla realizzazione delle loro iniziative. Un bellissimo metodo di finanziamento dal basso, basato su filantropia e condivisione di valori per dare vita a nuove progettualità.

Sulla piattaforma Eppela in particolare è possibile trovare centinaia di progetti in ambito creativo, artistico e artigianale e contribuire alla loro realizzazione.

Il 25 ottobre 2021 anche noi di Casa Netural in collaborazione con Wonder Grottole lanceremo la nostra campagna. 

wonder bee

Il nostro progetto si chiama Wonder Bee ed è un prototipo di Apiario integrato di Comunità.
E’ stato ideato e progettato durante una residenza artistica nel borgo di Grottole, in provincia di Matera, che ha coinvolto Rocco Filomeno – apicoltore di Grottole – e Davide Tagliabue e Carlo Roccafiorita – progettisti specializzati nell’autocostruzione.

Valorizzando il sogno e l’esperienza di Rocco Filomeno, desideriamo costruire una struttura che permetta di coniugare l’allevamento delle api con le proprietà benefiche che ne derivano per la comunità locale e i turisti.

L’obiettivo è realizzare un primo prototipo che serva come risorsa per il territorio ma che sia un test di studio per un apiario da realizzare in maniera scalare.

Nella foto un’ anteprima della piattaforma di Eppela con alcuni dei progetti che saranno caricati nei prossimi giorni, tra cui il nostro Wonder Bee:)

Se volete conoscere meglio il nostro progetto visitate questa pagina https://www.eppela.com/wonderbee per ogni donazione a sostegno del progetto e prevista una bellissima ricompensa 🙂

Super coliving: outdoor, sport, turismo e piccoli borghi

Lunedì 18 ottobre, presso Casa Netural, nuovo incontro con gli ospiti del #Supercoliving.

Questa volta in compagnia di Antonio e Margherita di River Tribe Adventure e con Matthew, ospite del nostro spazio collaborativo, parleremo di outdoor – sport – turismo – piccoliborghi e come creare opportunità partendo da immaginari nuovi e come concretizzarli con un business model efficace!

river tribe adventure

L’incontro è riservato agli associati, chi non lo è potrà associarsi la sera stessa, per prenotare un posto scrivere a casa@benetural.com

NB. Per partecipare in presenza sarà necessario il green pass.
Chi non potesse partecipare in presenza, ma fosse interessato a seguire l’incontro è invitato ad associarsi e seguire l’incontro online sul gruppo facebook dei Netural Residenti. (more…)

Partecipa alla mappatura dei saperi di comunità e condividi il tuo saper fare

Ideata da Casa Netural, e realizzata con il contributo volontario della collettività, la Scuola dei Saperi di Comunità è alla ricerca di persone che vogliano condividere il proprio mestiere e saper fare con il resto della comunità.

Gli interessati sono invitati a manifestare il proprio interesse scrivendo una mail a casa@benetural.com

scuola dei saperi di comunità

L’obiettivo

L’obiettivo della Scuola dei Saperi di Comunità è quello di creare dei momenti di socialità attraverso lo scambio del saper fare – artigianale ma anche digitale. Una scuola orizzontale in cui anziani (custodi del patrimonio tradizionale) possono incontrare giovani (portatori di innovazione) ma anche nuovi cittadini (portatore di diversità culturale). Un hub perfettamente intergenerazionale e multietnico. (more…)