Incubatore Netural : A piedi nudi sulla terra con Fernanda

Incubatore Netural : A piedi nudi sulla terra con Fernanda

Home/Casa Netural, Incubatore Netural, varie/Incubatore Netural : A piedi nudi sulla terra con Fernanda

Incubatore Netural : A piedi nudi sulla terra con Fernanda

Il 2019 è iniziato da poco più di un mese, e a Casa Netural stiamo già facendo il pieno di notizie positive!
Pochi giorni fa abbiamo ospitato Fernanda Di Mastropaolo, nostra nuova associata dal Lazio, che ha deciso di vivere qualche giorno insieme a noi per ispirarsi e al tempo stesso sviluppare la sua idea imprenditoriale.

3 giorni nel Coliving di Casa Netural per concentrarsi sul proprio progetto e realizzare un vero e proprio prototipo di ciò che vorrebbe fosse il suo nuovo lavoro, grazie al percorso speciale dell’Incubatore Netural.

a piedi nudi sulla terra

Ecco qua una piccola intervista per conoscere meglio lei e il suo progetto.

Ciao Fernanda, ci racconti chi sei?
Ciao! Dopo molto impegno, oggi sono finalmente una Guida Ambientale Escursionistica professionista e una apicoltrice dilettante, ma ho un passato lavorativo nell’ambito della Cooperazione Internazionale allo Sviluppo. Mi sono reinventata una nuova vita mettendo insieme le mie passioni.

Perchè hai deciso di partecipare all’Incubatore Netural? Quale progetto stai sviluppando?
Il mio progetto, “A piedi nudi sulla terra”, propone cammini esperienziali alla scoperta di realtà virtuose nell’ambito della sostenibilità e di comunità resilienti. Durante i cammini ci sarà lo spazio per laboratori pratici nei quali si potranno apprendere pratiche ecosostenibili legate al mondo della ruralità, della permacultura o al recupero di antichi saperi. Ho deciso di partecipare all’Incubatore Netural perché mi sentivo bloccata. Cercavo un modo di far stare insieme tutte le mie passioni, ma avevo bisogno di una spinta per tradurre i miei desideri in un progetto realizzabile, di essere indirizzata negli step da fare e soprattutto di un aiuto nella programmazione economica in cui sono un vero disastro!

Questo il mio sito: https://apiedinudisullaterra.it (al momento non c’è nulla, ma presto si trasformerà con moltissime novità)

Raccontaci il tuo percorso di tre giorni. Cosa hai fatto?
Ho lavorato sulla definizione della mia idea imprenditoriale, sulla Vision, sulla Mission, sul Target, sull’analisi della concorrenza e, infine, sul fatidico Business Plan!

Cosa farai adesso? Quali saranno i tuoi prossimi passi?
Farò i “compiti” a casa! Prima di tutto mi confronterò con colleghi più esperti per rifinire il Business Plan. Creerò una mailing list di contatti. Svilupperò una landing page per iniziare a pubblicizzare il mio progetto e permettere alle persone interessate di lasciarmi la loro email. Disegnerò il mio sito web. E, infine, organizzerò un primo cammino esperienziale di una giornata per testare la mia idea sulla community!

L’Incubatore Netural non si paga in denaro, ma con uno scambio. Tu cosa proporrai a Casa Netural in cambio del percorso svolto?
Sicuramente lo scambio riguarderà la mia attività, quindi penso che potrebbe essere la riserva di alcuni posti in uno dei miei cammini per gli associati di Casa Netural o l’organizzazione di una camminata speciale per loro.

Come è stato vivere nel coliving di Casa Netural?
Come sentirsi a casa quando si è studenti universitari e si hanno coinquilini multicolor! 🙂

Grazie mille Fernanda, buon lavoro e a presto!

Insomma il nuovo anno per noi è iniziato con una nuova bella storia e non vediamo l’ora di scoprire come si svilupperà il progetto di Fernanda e camminare insieme a lei a piedi nudi sulla terra. E voi?

Se avete un’idea e cercate aiuto per realizzarla, scoprite di più sul nostro Incubatore Netural.
Compilate il form sul sito, ed insieme capiremo come realizzare un prototipo del vostro progetto!

\

L’Incubatore Netural è l’evoluzione del precedente incubatore di sogni.
Da sempre, infatti, Casa Netural offre vari strumenti per dare forma ai propri sogni e dal 2014 ha permesso lo sviluppo e la sperimentazione di 26 progetti di impresa.
Grazie al sostegno di Funder 35, Fondazione con il Sud, e alla partnership con Idlab, studio di design strategico, il progetto è stato potenziato evolvendo nell’Incubatore Netural, per aiutare a prototipare idee culturali e creative in cambio di competenze, servizi e attività.

Leave A Comment

Compila l\'espressione prima di inviare: *